La stanza chiusa - Mondadori, 2018

Seconda indagine per la viceispettrice Norma Gigli, spostata dalle Volanti alla Squadra Mobile, sezione persone scomparse. È proprio cercando una di quelle che si avvicina al condominio, una piccola perla a pochi passi da Brera, nel cuore di Milano. 
“Dai tuoi errori devi imparare, degli errori degli altri ti devi vendicare”. Di vendetta è affamata Edda Vargas, la donna carismatica e influente che governa e controlla la vita di quel condominio dove vivono altre donne, unite da un fine comune: la "giustizia vera, senza compromessi". Ognuna di loro ha una storia difficile alle spalle, che parla di discriminazione, abuso, violenza.
Milano, avvolta dal freddo dei giorni che precedono la fine dell'anno, è una presenza costante, in una combinazione di luoghi della quotidianità, della bellezza, dell'incanto e di quelli resi tristemente noti da fatti di cronaca nera.


DEBORAH BRIZZI vive a Milano, dove è entrata in Polizia nel 1999. Per molti anni ha prestato servizio operativo alla Squadra Volanti, oggi è ispettrice presso l’ufficio Anti Stalking della Questura di Milano, esperta nei temi della violenza contro le donne. 
La stanza chiusa (Mondadori Electa 2018) è il suo secondo romanzo con protagonista la viceispettrice Norma Gigli, dopo Ancora Notte uscito nel 2014 per Rizzoli.