Forum » Recensioni

Il giudice e il suo boia
2 1
Dürrenmatt, Friedrich

Il giudice e il suo boia

Adelphi, 22/10/2015

Abstract: Esiste il delitto perfetto? Gastmann, "demonio in forma umana", ne è convinto, e per dimostrarlo al commissario Bärlach – e vincere la temeraria scommessa fatta in una bettola sul Bosforo – getta uno sconosciuto dal ponte di Galata. Ormai i due sono incatenati l'uno all'altro. Per oltre quarant'anni il commissario seguirà imperterrito le orme di Gastmann, nel vano tentativo di fornire le prove dei delitti via via più audaci, efferati e sacrileghi che costui ha commesso per capriccio. Finché un giorno l'assassinio dell'ispettore Schmied della polizia di Berna – la città dove Bärlach è nato, e che lui chiama il suo "aureo sepolcro" – lo metterà nuovamente di fronte al suo nemico, e al sinistro viluppo di trame politiche e finanziarie di cui questi tira le fila. A Bärlach non resta molto da vivere: giusto il tempo di regolare i conti una volta per tutte. Ormai ha emesso il suo verdetto – ed è una condanna a morte.Quando Georges Simenon, che di noir se ne intendeva, lesse questo romanzo cupo, implacabile e lacerante, disse semplicemente: "Non so che età abbia l'autore. Se è alla sua prima prova, credo che farà strada".

545 Visite, 1 Messaggi
Utente 35548
139 posts

Burattini con fili

Ci sono autori che, indipendentemente dalla trama, sin dalle prime pagine dei loro romanzi ti conquistano. Senti quel tipo di affinità nelle parole che ti fa pensare stiano scrivendo per te.

Qui, semplicemente, con me non è successo.
Proverò altro di Durrenmatt. Più avanti.

  • «
  • 1
  • »

3538 Messaggi in 3172 Discussioni di 328 utenti

Attualmente online: Ci sono 48 utenti online