Forum » Recensioni

Cambiare l'acqua ai fiori
3 8
Perrin, Valérie

Cambiare l'acqua ai fiori

Roma : E/O, 2019

1390 Visite, 8 Messaggi

questo libro mi sta inchiodando al divano, sono a metà lettura. La protagonista, Violette, è una donna che lotta da quando è nata ma niente le toglie il sorriso, la gentilezza e "veste l'estate sotto e l'inverno sopra". Io lo trovo singolare, delicato e pieno di sentimento

L'ho letto in pochi giorni, ma mi è rimasta la sensazione di un libro costruito a tavolino per piacere al più vasto pubblico possibile.

Libro che ti coinvolge, con messaggi delicati ma profondi. Violette personaggio surreale, ma al tempo stesso piacevole, che ti permette di riscoprire i veri valori.
Facendo un'assonanza, lo paragonerei all'eleganza del riccio.
Liliana

Utente 10581
579 posts

Questo è uno di quei libri che ti fregano. Si perchè ad un certo punto tutti ne parlano benissimo, le recensioni sono ottime e guai se non leggi questo libro. Quindi lo comperi e... lo molli a pag. 33! Mah!

Dolce e struggente, spesso poetico, un bel mix di romanticismo ed intrigo - ero curiosissima di tuffarmi in questo romanzo dopo aver letto tutte le recensioni qui pubblicate, ed a me è piaciuto moltissimo, mi ha tenuto compagnia e fatto scivolare più di una lacrima dagli occhi.

"- Mia figlia non è nel suo cimitero, sono solo il guardiano.
- Non so come faccia, voglio dire: non è un mestiere divertente. Per niente.
(...)
_ Lei che lavoro fa?
- Guardiana di passaggio a livello.
- Quindi lei impedisce alla gente di passare dall'altra parte, io la aiuto un po' ad andarci".

A me questo libro è piaciuto molto. Mi è piaciuta la scrittura. Forse sembrerà banale uniformarmi alle altre recensioni positive. Poi mi sono domandata: Perchè no? Se qualcuno mi chiede di consigliare un libro, questo è nella mia top ten. Sì, perchè era da un sacco di tempo che non vedevo l'ora di finire un libro e quando sono arrivata alla fine, non volevo finirlo. Se un libro piace a molti, non vuol dire che sia semplicemente piegato ad una strategia di marketing, sfido i non-scrittori a scrivere un libro e a venderlo solo ricevendo suggerimenti di strategie di marketing. Non è da tutti avere una buona penna nelle vene. Ci vuole fantasia e tanta voglia di condividerla.
Brava

DANA FLACCO
2 posts

Lo stanziamento di fondi pubblici nell'acquisto di robaccia del genere è una vergogna. Un romanzo degno di questo nome non è intrattenimento quindi non aggettivabile a livelli di scuola primaria. Questi libracci nuocciono gravemente al senso critico.

DANA FLACCO
2 posts

Lo stanziamento di fondi pubblici nell'acquisto di robaccia del genere è una vergogna. Un romanzo degno di questo nome non è intrattenimento quindi non aggettivabile a livelli di scuola primaria. Questi libracci nuocciono gravemente al senso critico.

  • «
  • 1
  • »

3526 Messaggi in 3162 Discussioni di 327 utenti

Attualmente online: Ci sono 38 utenti online