Forum » Recensioni

Truman
4 1

Truman

[Milano] : Koch media, 2017

Abstract: Juliàn, affascinante attore argentino che vive da lungo tempo a Madrid, riceve la visita inaspettata di Tomàs, un caro amico trasferito in Canada. Insieme a Truman, il fedelissimo e inseparabile cane di Juliàn, che quest’ultimo considera come un figlio, i due amici trascorreranno quattro giorni intensi e indimenticabili, nonostante la difficile situazione che Juliàn sta affrontando.

543 Visite, 1 Messaggi

Ho deciso che non aspetterò fino alla fine: ecco, in questa piccola frase si assomma l'intento programmatico degli sceneggiatori Cesc Gay e Tomàs Aragay che hanno sbaragliato i Goya 2016, seguendo il filone sempre più battuto dei film sul cancro. E incrociandoli con toni da commedia e argomenti più o meno insoliti: dalla psicologia canina all'onnipresenza dei cellulari, del vino, della marijuana. Da italiano mi fa sorridere la battuta: "sangue italiano", perché pensavo che gli spagnoli ci battessero in questo cliché. Fortunatamente prevale lo stile cinematografico europeo: negli States spiegherebbero e rispiegherebbero tutto più volte.

  • «
  • 1
  • »

3526 Messaggi in 3162 Discussioni di 327 utenti

Attualmente online: Ci sono 32 utenti online