Forum » Recensioni

La città che profuma di coriandolo e di cannella
5 1
Fadel, Marie - Schami, Rafik

La città che profuma di coriandolo e di cannella

Milano : Garzanti, 2010

Abstract: È facile perdersi nei tortuosi vicoli di Damasco, nel suo intricatissimo groviglio di strade. Ma se ci si fa prendere per mano, lasciandosi condurre da una guida esperta, sarà una passeggiata strabiliante, un viaggio alla scoperta dei giardini segreti, delle minuscole botteghe, dei sapori, dei profumi, dei colori della città. Dietro ogni porta si celano tradizioni e cucine odorose di spezie. E ogni cucina nasconde una storia e una ricetta per raccontarla. Come il tabbuleh di zia Salime, un piatto dai pungenti aromi di erbe, una festa per il palato che non può essere preparato nei momenti tristi; i falafel al coriandolo e cumino dell'artista delle ombre; il riso con mandorle e uvetta dell'anziana levatrice sciita; il fragrante pane allo yogurt della donna che aveva dimenticato come si faceva ad amare. La città che profuma di coriandolo e di cannella nasce da una telefonata e da una promessa tra fratello e sorella. Rafik Schami ormai da anni è stato esiliato dalla Siria per motivi politici e la sua idea di scrivere un libro in onore della cucina della sua città, la regina d'Oriente, sembrava destinata a non realizzarsi mai. Almeno finché sua sorella non si è offerta di aiutarlo. Così Marie raccoglie le ricette e le detta per telefono, accompagnando suo fratello ma anche i lettori alla scoperta di un universo affascinante e profumato. Un romanzo che è insieme una raccolta di microcosmi familiari, un ricettario e una guida di Damasco, crocevia degli splendori del Medio Oriente.

750 Visite, 1 Messaggi
Utente 1421
3 posts

questo libro è la descrizione di un sogno. Talmente bello che non riesco a restituirlo, per 2 motivi: le ricette damascene, che vorrei provare una per una, quindi necessitano di tempo, la descrizione di Damasco come non l'abbiamo mai vista e (purtroppo) come non la vedremo più. Gli autori sono fratelli che vivono in due mondi lontani e diversi: lui in esilio da "sempre" e lai a Damasco. C'è poesia, nostalgia, amore, ma anche risate e voglia di ricordare, di sperimentare. Un viaggio nella cucina tra le migliori del mondo e la città "segreta". Adoro la scrittura fresca e calda insieme e adoro i loro modi.

  • «
  • 1
  • »

3576 Messaggi in 3205 Discussioni di 336 utenti

Attualmente online: Ci sono 66 utenti online