Forum » Recensioni

La ricamatrice di Winchester
0 2
Chevalier, Tracy

La ricamatrice di Winchester

Vicenza : Pozza, 2020

624 Visite, 2 Messaggi
PAOLO SCHIANCHI
162 posts

Romanzo su una donna degli anni 30 in Inghilterra piacevole voto 6

Storia di libertà, indipendenza ed emancipazione.

La trama non è di quelle che lasciano col fiato sospeso, ma le pagine scorrono in fretta grazie allo stile fluido della Chevalier e all’energia dell’affascinante protagonista.

Violet fa parte delle “donne in eccedenza”. Così venivano chiamate, nei primi del novecento, le trentenni nubili, destinate a rimanere senza marito perché durante la prima guerra mondiale moltissimi soldati inglesi persero la vita.
Donne costrette ad emanciparsi per uscire dagli stereotipi di una cultura che vedeva nel matrimonio l’unica strada per la realizzazione femminile e riservava alle signore non sposate solo il ruolo di accudire i parenti.

Coraggiosa e ribelle, Violet riesce a sottrarsi alle aspettative della famiglia e ai giudizi della società. Viaggia a piedi da sola, si innamora di un uomo sposato, vive liberamente la propria sessualità, si sostiene col suo lavoro da dattilografa e si appassiona al ricamo, attività che la fa sentire parte di un progetto importante che lascerà i segni nel tempo.

Una storia semplice ma non banale, che fa riflettere sulla necessità di difendere le proprie scelte di vita attraverso piccoli gesti quotidiani.

  • «
  • 1
  • »

3539 Messaggi in 3173 Discussioni di 328 utenti

Attualmente online: Ci sono 59 utenti online