Forum » Recensioni

L'uomo della provvidenza
3 1
Petacco, Arrigo

L'uomo della provvidenza

Milano : Mondadori, 2004

Abstract: Attraverso una scelta degli episodi più significativi della parabola politica di Mussolini, attuata grazie a una ricerca fra testimonianze raccolte negli archivi pubblici e privati - fra cui spicca quella della figlia Edda - Petacco ripercorre gli anni della giovinezza, il sogno rivoluzionario, l'attività di giornalista e di scrittore. Rievoca poi i principali avvenimenti di cui, una volta conquistato il potere, fu indiscutibile protagonista: dall'omicidio Matteotti al Concordato con la Chiesa, dalle riforme economiche alle imprese militari, per giungere nel 1938 alla Conferenza internazionale di Monaco, al patto d'Acciaio con la Germania e alle leggi razziali. L'inizio della sua inarrestabile caduta e della rovina dell'Italia.

456 Visite, 1 Messaggi
Utente 35548
139 posts

Se il fascismo è un'associazione a delinquere, io sono il capo di questa associazione

Possiamo definirlo grande?
Questa è la domanda che apre il saggio su Mussolini di Petacco, come sempre capace di rendere la lettura chiara e comprensibile oltre che scorrevole.
La scelta selettiva che fa degli eventi da affrontare però - interi capitoli per tematiche interessanti ma non cruciali, e solo accenni per altre più rilevanti - sbilancia la risposta verso il lettore sul . Un rafforzato soprattutto laddove il Duce ha fatto scelte deprecabili per se stesso e per l'intera nazione e che l'autore tende a minimizzare, a considerare errori in buona fede.

In fondo era un brav'uomo, sembra dirci Petacco, un brav'uomo che ha fatto il passo più lungo della gamba.
Peccato che la gamba si sia trascinata dietro uno Stivale, aggiungo io.

  • «
  • 1
  • »

3526 Messaggi in 3162 Discussioni di 327 utenti

Attualmente online: Ci sono 40 utenti online