Forum » Recensioni

Condannata
3 1
Norebäck, Elisabeth - Storti, Alessandro

Condannata

Casa Editrice Nord, 20/01/2022

Abstract: "Si percepisce la tensione fin dalla prima pagina!"Aftonbladet"L'autrice è abilissima nel creare atmosfere inquietanti e claustrofobiche. Da non perdere. "DAST Magazine"Un racconto sorprendente e costruito alla perfezione."Dagens Nyheter"Una storia piena di colpi di scena… Geniale. "Kapprakt"Il miglior thriller degli ultimi anni."Blekinge Läns TidningVoleva la verità.Ma la verità può uccidere...Era l'adorabile figlia della cantante più famosa di Svezia, amata e osannata dal pubblico fin da bambina. Oggi, invece, per tutti è una spietata assassina. Dal giorno in cui Linda è stata condannata per aver ucciso a coltellate il marito, nessuno ha mai dubitato della sua colpevolezza. In effetti, le prove contro di lei erano schiaccianti: la polizia l'ha trovata accanto al cadavere, con le mani ricoperte di sangue, e persino il movente era chiaro, dato che i due si stavano separando. Lei, però, non ricorda nulla di quella notte. Di una sola cosa è certa: mai e poi mai avrebbe fatto del male all'uomo che amava. Dopo sei anni trascorsi a professare la propria innocenza, Linda ormai non ha più la forza di combattere e si è rassegnata al suo destino. Nessuno vuole ascoltarla, nemmeno i suoi stessi familiari, e sul suo caso è calata una cortina di silenzio. Ma una flebile speranza si accende con l'arrivo di una nuova compagna di cella, una donna enigmatica e piena di risorse, che conosce alla perfezione ogni segreto del carcere. E che le fa una proposta. Col suo aiuto, Linda potrebbe finalmente avere l'opportunità di scoprire cosa sia successo quella fatidica notte. È un'occasione troppo allettante per lasciarsela sfuggire, e così Linda accetta, senza sapere che la strada verso la verità è un cammino costellato di invidie e di menzogne, di ricordi distorti e di peccati inconfessabili. E in cui il pericolo più grande è il male che ci portiamo dentro…

287 Visite, 1 Messaggi

... decisamente un finale inaspettato!

"C'è una sola cosa che possa aiutarmi (...).
E' una cosa banale, ma non riesco a vivere senza.
Veritas vos liberat, sta scritto. E magari è così, o magari no; comunque sia, quel che devo ottenere è proprio la verità.
La verità su tutto ciò che è accaduto quella notte.
La verità sul motivo per cui Simon è stato ucciso.
La verità che mi ha rovinato la vita."

  • «
  • 1
  • »

3530 Messaggi in 3166 Discussioni di 327 utenti

Attualmente online: Ci sono 11 utenti online