Forum » Recensioni

Martin Lutero
4 1

Martin Lutero

Milano : Cinehollywood, c2007

Abstract: Annoverato fra le personalità più significative e contraddittorie del Rinascimento, Martin Lutero resta una figura fondamentale per comprenderne le trasformazioni. L'attacco che il monaco tedesco sferrò alla Chiesa Cattolica trafisse come una lama l'ordine su cui l'Europa aveva fino ad allora vissuto, minandone le fondamenta. Lutero fu attratto ancora giovane dalla fede cristiana, ma comprese presto di non poterne accettare l'ordinamento terreno: le sue tesi gettarono il continente europeo e il suo assetto istituzionale nel caos. Filmato fra la Germania e il Vaticano, ripercorre le fasi della vita del monaco, dalla sua vocazione, allo sdegno di fronte alla corruzione della Chiesa di Roma, fino alle novantacinque tesi che lo posero definitivamente in conflitto con essa.

246 Visite, 1 Messaggi

Beh, per essere della Cinehollywood mi sembra un buon prodotto, con personaggi credibili nella docufiction inclusa. Liam Neeson ci narra una storia conosciuta ma che fa ancora riflettere. Martino è il contrario di Francesco, che va a Roma per sottomettersi sempre e comunque alle volontà papali, mentre l'altro ne è scandalizzato e finisce per opporvisi, staccandosene. Non cercava l'approvazione dall'alto perché non li stimava, né il papa si aspettava una rinascita dal basso, semmai era tutto intento solamente a difendere figli e nipoti e a godere i frutti delle sue immense proprietà. Di nuovo, a Martino mancava l'umiltà e la fede (passiva) nella provvidenza divina.

  • «
  • 1
  • »

3585 Messaggi in 3212 Discussioni di 337 utenti

Attualmente online: Ci sono 17 utenti online