Forum » Recensioni

Il sentiero dei profumi
3 1
Caboni, Cristina - Caboni, Cristina

Il sentiero dei profumi

Milano : Garzanti, 2020

233 Visite, 1 Messaggi

Ho divorato in due giorni questo dolcissimo romanzo!
Tutti sappiamo che esiste un linguaggio dei fiori, cioè un significato ad essi legato e quindi la possibilità di comunicare una emozione tramite i fiori.
Non sapevo invece che anche i profumi possono essere un modo per comunicare: dicono di noi moltissimo e nel momento in cui ne scegliamo uno mettiamo in gioco sentimenti e caratteristiche profonde del nostro animo.
E' questo il dono di Elena, la protagonista del romanzo: sapere creare l'accostamento corretto di essenze gradevoli, ed anche saper individuare la fragranza che meglio si intona con il nostro carattere.
E così Elena, "scappata" a Parigi dopo una infanzia burrascosa (perchè abbandonata dalla madre e cresciuta solo con la nonna profumiera), quando qualcuno le si rivolge per acquistare un profumo riesce a far parlare la cliente di sè, dei propri desideri, delle proprie paure e speranze - e crea a partire dalle singole essenze la fragranza ideale personalizzata.
Questo lo sfondo su cui si sviluppa una trama dolcissima e profondamente delicata, un amore delizioso e pulito che mi ha fatto sognare.
Il romanzo è ricco di informazioni dettagliate su come si creano i profumi, oltre che sul loro significato (ad ogni inizio di capitolo l'autrice cita una fragranza ed il suo significato) e su come lavorano i "nasi", i "ghost writers" dei profumi - persone dotate di un olfatto superiore alla media che conoscono come meglio abbinare le essenze.
Oltre alla trama deliziosa il romanzo quindi è ricco di informazioni specifiche sul mondo dei profumi, di cui non ero mai stata a conoscenza in precedenza.

"Il profumo è il sentiero. Percorrerlo significa trovare la propria anima".

"Elena scosse la testa. - Non è così semplice. Sai che la prima cosa che mi colpisce di una persona che incontro è il suo odore? Ti rendi conto? E che mi dici delle emozioni? Ti sembra normale piangere davanti all'armonia di un bouquet, oppure non avere pace finchè non sei riuscita a scandire ogni elemento che compone un mélange? Dargli a tutti i costi un colore, ascoltarlo mentre ti parla attraverso le sue essenze? Monique mi sembra di essere una povera pazza".

  • «
  • 1
  • »

3586 Messaggi in 3213 Discussioni di 337 utenti

Attualmente online: Ci sono 80 utenti online