Forum » Recensioni

Malacqua
0 1
Pugliese, Nicola

Malacqua

Firenze ; Milano : Giunti ; Bompiani, 2022

Abstract: Dopo una notte di pioggia torrenziale, all'alba grigia e funerea del 23 ottobre, arriva una telefonata ad Annunziata Osvaldo, centralinista della Questura di Napoli. Una strada è crollata. E poi un palazzo in via Tasso. La città sembra liquefarsi mentre l'acqua scorre, penetra, danneggia. Andreoli Carlo, giornalista che si occupa dei misteriosi accadimenti, si fa testimone degli effetti di una diabolica pioggia che sembra non finire mai. E intanto voci inquietanti risuonano dal Maschio Angioino, l'enigma di tre bambole assilla le autorità, sale l'acqua del mare e le monetine da cinque lire cominciano d'un tratto a suonare canzoni.

213 Visite, 1 Messaggi
Utente 71618
58 posts

Questo libro può non piacere, perché è crudo ,come sotto alcuni aspetti, la città di Napoli, ma va considerato.
La lettura non è semplice, lunghi periodi con poche virgole, uno stile originale e un lessico speciale che riporta alla città.
Il racconto , a parere mio bellissimo, cala il lettore fra i personaggi ,definiti con la maestria delle poche parole sia fisicamente che psicologicamente.
La lunga prefazione è un commento molto tecnico e approfondito che anticipa il libro, a me è apparsa pesante, forse letta dopo il testo l’avrei apprezzata di più.

  • «
  • 1
  • »

3530 Messaggi in 3166 Discussioni di 327 utenti

Attualmente online: Ci sono 60 utenti online