Forum » Recensioni

Persepolis 2
4 1
Satrapi, Marjane

Persepolis 2

Milano : Sperling & Kupfer, [2004]

Abstract: Nel primo volume di Persepolis, Marjane Satrapi ha commosso con il racconto a fumetti della propria infanzia in Iran durante la Rivoluzione Islamica. In queste pagine prosegue la sua autobiografia. Nonostante le costanti vessazioni del regime di Khomeini e la guerra con l'Iraq, i genitori di Marjane, laici e progressisti, sono determinati a non abbandonare il paese. Nel 1984 decidono di mandare la figlia in Austria per completare gli studi al sicuro e in libertà. Persepolis 2 si apre a Vienna, in un pensionato di suore. Qui Marjane deve affrontare le difficoltà dell'adolescenza lontana da famiglia e amici e, mentre si ritaglia uno spazio all'interno di un gruppo di compagni emarginati quanto lei, lotta per trovare un senso di appartenenza.

235 Visite, 1 Messaggi
SARA MANINI
18 posts

L'ho apprezzato più del primo. Il punto di vista personale, unico, intimo con cui è scritto aiuta ad immergersi ed empatizzare sempre di più. Non è più la storia di una bambina iraniana e del rapporto col suo Paese, ma la storia di una ragazza unica, che vive una vita unica, riflette e si forma per poter essere un'adulta che la se stessa bambina avrebbe rispettato. Il rapporto con la storia politica dell'Iran non è così in primo piano ma Marjane è, e non può fare a meno di essere, una iraniana. Anche questo libro parla agli immigrati di seconda generazione con una sincerità profonda, insegnando ad accettare se stessi e la propria tristezza, le proprie emozioni in generale, imparando a lasciarsi aiutare e ad aiutarsi. È un libro forte, difficile, ma anche divertente, i cui disegni, nella loro essenzialità, accompagnano tutti i sentimenti che si provano leggendo. Questo, ancora più del primo, è un romanzo grafico fondamentale. Leggetelo.

  • «
  • 1
  • »

3530 Messaggi in 3166 Discussioni di 327 utenti

Attualmente online: Ci sono 11 utenti online