Forum » Recensioni

Ombre
3 1
Vichi, Marco

Ombre

Milano : Guanda, 2022

Abstract: Il nuovo romanzo di Marco Vichi è anche una nuova, sorprendente avventura. Una storia che racconta come il passato non è qualcosa di immutabile e irrimediabilmente concluso, ma è anzi materia viva. Una dimensione in movimento, che chiede ancora di essere descritta, definita, capace com'è di ribaltarsi sul presente sgretolando convinzioni che si credevano immodificabili. A un tratto, nel modo più inatteso, tutto può cambiare: quando meno ce lo aspettiamo, una svolta improvvisa ci porta dove non avremmo mai immaginato di poterci spingere. È quello che accade a Luigi, un raffinato editore fiorentino, che un giorno si trova proprio in questa tempestosa situazione, carica di mistero. E diventa il primo attore di una trama che lo porterà sulle tracce di una donna mai dimenticata...

207 Visite, 1 Messaggi

In questo romanzo ho scoperto un nuovo genere di indagine: con un ritmo pacato, senza inseguimenti, OMBRE è una ricerca della verità lenta e contemporaneamente senza fiato e dolorosa.
Luigi, direttore di una piccola casa editrice fiorentina, vuole svelare un mistero che lo tocca personalmente: una donna che si è suicidata buttandosi nel fiume, Marina – la sua migliore amica –, ha scritto un romanzo prima di morire, e con Luigi ci troviamo a leggere un romanzo nel romanzo.
Mentre Luigi procede nella lettura del libro dell’amica - e noi con lui leggiamo pagina per pagina le parole scritte da Marina, ma pubblicate postume da Kambra Kokos che ne è illecitamente entrato in possesso - di pari passo è costretto a rivivere le vicende e le terribili sofferenze che Marina ha patito e che gli ha sempre tenuto nascoste.
Il desiderio di Luigi è di rendere giustizia all’amica perduta ed anche scoprire cosa l’ha spinta al suicidio, un atto inimmaginabile per una donna dal carattere forte, a volte solare a volte ombroso, che mai avrebbe compiuto una scelta così definitiva.
Solo nelle ultime pagine Luigi, raccolte tutte le tracce, potrà far luce su quanto realmente accaduto, dipanando le ombre del passato per finalmente godersi le vacanze in famiglia con la consapevolezza di aver restituito il maltolto a Marina.

“Come poteva essere?
Marina aveva scritto un romanzo senza dirlo a nessuno, nemmeno a lui, e prima di suicidarsi l’aveva mandato a qualcuno?
Ma perché?
E come mai era uscito in Spagna?
Chi diavolo era Kambra Kokos?”

  • «
  • 1
  • »

3545 Messaggi in 3179 Discussioni di 328 utenti

Attualmente online: Ci sono 19 utenti online