Forum » Recensioni

La tristezza ha il sonno leggero
0 1
Marone, Lorenzo

La tristezza ha il sonno leggero

Milano : Longanesi, 2016

Abstract: Erri Gargiulo ha due padri, una madre e mezzo e svariati fratelli. È uno di quei figli cresciuti un po’ qua e un po’ là, in bilico tra due famiglie e ancora in cerca di se stesso. Sulla soglia dei quarant’anni è un uomo fragile e ironico, arguto ma incapace di scegliere e di imporsi, così trattenuto che nella sua vita, attraversata in punta di piedi, Erri non esprime mai le sue emozioni ma le ricaccia nello stomaco, somatizzando tutto.Finché un giorno la moglie Matilde, con cui ha cercato per anni di avere un bambino, lo lascia.Da quel momento Erri non avrà più scuse per rimandare l’appuntamento con il suo destino...

141 Visite, 1 Messaggi
Utente 71618
57 posts

L’entusiasmo procuratomi dal primo romanzo di Marone , ( “La tentazione di essere felici”), mi ha spinto a cercarne subito un altro da leggere: grande delusione.
“La tristezza ha il sonno leggero” narra l’ampliarsi di una famiglia di tre persone, in seguito al divorzio dei genitori.
La MADRE sposa un vedovo che ha già una figlia, e con lui mette al mondo due maschi. Il primo di questi si sposa e nasce la prima nipote.
IL PADRE sposa una donna già madre di una ragazza.
La vera trama del romanzo è il rapporto fra figli e figliastri , una vita vissuta dal protagonista con la perenne incapacità di prendere decisioni , rimanendo passivo , a subire le scelte altrui.

  • «
  • 1
  • »

3526 Messaggi in 3162 Discussioni di 327 utenti

Attualmente online: Ci sono 42 utenti online