Forum » Recensioni

Uno studio in rosso
0 1
Doyle, Arthur Conan

Uno studio in rosso

Milano : Feltrinelli, 2015

Abstract: Pubblicato nel 1887, Uno studio in rosso è il primo romanzo (di quattro) in cui compare a tutto tondo il personaggio di Sherlock Holmes. Affiancato dal medico John Watson, congedato dall'esercito per una ferita, l'investigatore inglese si contraddistingue per le straordinarie competenze in chimica e anatomia e l'incredibile capacità deduttiva, messa in atto a partire da pochi particolari fisici o da dettagli relativi all'abbigliamento. Uno studio in rosso si incentra sul misterioso omicidio di un uomo, trovato morto in una casa con accanto un anello nuziale da donna e la scritta Rache (vendetta, in tedesco) sul muro. In questo primo romanzo sono già presenti quasi tutti gli elementi che renderanno immortale la figura di Sherlock Holmes: la città di Londra avvolta in una nebbia fitta e impenetrabile, il compagno di avventure Watson, emblema del punto di vista dell'uomo comune, e chiaramente lui, Holmes, che in breve tempo comincerà a vivere di vita propria, tanto da ispirare una sterminata produzione cinematografica e televisiva.

130 Visite, 1 Messaggi
PAOLO SCHIANCHI
162 posts

Primo libro con Holmes/Wayson e primi omicidi da risolvere
Carino ma senza guizzi
Voto 6

  • «
  • 1
  • »

3533 Messaggi in 3167 Discussioni di 328 utenti

Attualmente online: Ci sono 59 utenti online