Forum » Recensioni

Inferni
0 1
Weiss, Peter <1916-1982>

Inferni

Napoli : Cronopio, [2007]

Abstract: Inferni è la prima traduzione italiana di alcuni saggi di Peter Weiss, sicuramente uno dei più importanti scrittori tedeschi degli anni '60/'70. Questi saggi nascono da un confronto, estremamente insolito e interessante, fra la Divina Commedia e l'universo nazista. Scritti nel momento in cui si tenevano in Germania i grandi processi contro i criminali del regime hitleriano, i saggi riuniti in Inferni prendono l'opera di Dante come spunto per un'interrogazione sul rapporto fra l'esperienza individuale, la congiuntura politica e lo statuto dell'arte. Redatti in una prosa assolutamente scarna e nitida, sono come cristalli in cui si riflette la fortissima tensione fra l'impegno politico e il disagio da cui nasce la scrittura. La raccolta contiene anche un frammento drammatico, un dialogo immaginario tra Dante e Giotto.

140 Visite, 1 Messaggi

Molto interessante il primo dei 4 saggi che compongono il volume, dove si racconta la visita dell'autore ad Auschwitz. Gli altri sono insignificanti, soprattutto il secondo su Dante è dilettantesco, pieno di fraintendimenti, anche della lettera del poema - vale solo come testimonianza di un interesse che anima il progetto dell'Istruttoria.

  • «
  • 1
  • »

3546 Messaggi in 3180 Discussioni di 328 utenti

Attualmente online: Ci sono 74 utenti online