Forum » Recensioni

Tre ciotole
5 1
Murgia, Michela

Tre ciotole

Milano : Mondadori, 2023

Abstract: S'innamorano di una sagoma di cartone o di un pretoriano in miniatura, odiano i bambini pur portandoseli in grembo, lasciano una donna ma ne restano imprigionati, vomitano amore e rabbia, si tagliano, tradiscono, si ammalano. Sono alcuni dei personaggi del nuovo libro di Michela Murgia, un romanzo fatto di storie che si incastrano e in cui i protagonisti stanno attraversando un cambiamento radicale che costringe ciascuno di loro a forme inedite di sopravvivenza emotiva. Una sera ti metti a tavola e la vita che conoscevi è finita. A volte a stravolgerla è un lutto, una ferita, un licenziamento, una malattia, la perdita di una certezza o di un amore, ma è sempre un mutamento d'orizzonte delle tue speranze che non lascia scampo. Attraversare quella linea di crisi mostra che spesso la migliore risposta a un disastro che non controlli è un disastro che controlli, perché sei stato tu a generarlo. In stato di grazia, Murgia scrive per tutti noi un libro estremamente originale che rimanda a una costellazione di altri grandi libri: Il crollo di Fitzgerald, Lo zen e il tiro con l'arco di Herrigel e L'anno del pensiero magico di Didion.

130 Visite, 1 Messaggi
Utente 71618
58 posts

“Tre ciotole” è un libro complesso ,da leggere con molta attenzione: dodici racconti narrano le strategie che i protagonisti adottano per superare la crisi arrecata alla loro vita da un evento traumatico.
Partendo proprio dalla cura delle proprie ferite, attraverso la gestione di un inevitabile cambiamento, raggiungono un nuovo equilibrio.
Lo stile talentuoso della Murgia cattura il lettore ,offrendo moltissimi spunti di riflessione su tematiche a lei care.
In questa sua ultima opera l’autrice si è spinta a rappresentare aspetti forti, feroci, e anche grotteschi dell’animo umano ,rendendo universale il messaggio.

  • «
  • 1
  • »

3530 Messaggi in 3166 Discussioni di 327 utenti

Attualmente online: Ci sono 15 utenti online