Forum » Recensioni

Limos
3 1
Dalpian, Stefano

Limos

Milano : Delos Digital, 2023

Abstract: Quanto è solida la società umana? La recente pandemia ha evidenziato in modo drammatico la grossa difficoltà che ha avuto la comunità mondiale a far fronte e a un pericolo globale. Cosa accadrebbe se emergesse un nuovo pericolo, di tipo diverso ma altrettanto se non più micidiale? Come sempre molti soffrirebbero. Qualcuno prospererebbe. In un thriller incalzante che tiene incollati alla pagina fino al devastante finale, che scuote e terrorizza soprattutto per l'agghiacciante realismo di situazioni che in qualche misura stiamo già vedendo in atto.

57 Visite, 1 Messaggi

Un romanzo duro e crudo che fa accapponare la pelle. La storia non è particolarmente originale ma ha molti collegamenti con la situazione globale che stiamo vivendo. Sorprende nella descrizione più abietta, l'aberrazione dell'essere umano, soprattutto della elite di potere.
"Ci abbiamo provato tutti ad evitare questa catastrofe, ma altri, che avevano il potere di salvarci tutti, hanno deciso di non farlo. Hanno preferito mantenere i loro privilegi, anche a costo di portare il mondo alla guerra e alla rovina".
Le relazioni con le crisi attuali, dal collasso climatico alle guerre, è abbastanza chiara e rimane una brutta sensazione che ci stiamo andando molto vicini a questi momenti. Non sono solo i Limos i mostri che possono emergere per divorarci.
Di contro mi ha deluso la forma linguistica molto scarna e di poca profondità nel presentare la psicologia dei personaggi. Soprattutto nella parte finale questi mi sembravano come i protagonisti di vecchi fumetti western o di guerra.

  • «
  • 1
  • »

3575 Messaggi in 3204 Discussioni di 334 utenti

Attualmente online: Ci sono 58 utenti online