Forum » Recensioni

Un figlio
4 1
Palomas, Alejandro

Un figlio

Vicenza : Pozza, 2016

Abstract: Guille non ha niente in comune con i suoi compagni di quarta elementare: è taciturno, non ama il calcio e ha sempre la testa tra le nuvole. Sarà perché non si è ancora ambientato nella nuova scuola, dice suo padre, Manuel Antùnez, quando la maestra Sonia lo convoca d'urgenza in aula docenti. Sonia, però, scuote la testa. Quella mattina, prima dell'intervallo, ha chiesto agli alunni che cosa avrebbero voluto fare da grandi. C'è chi ha risposto il veterinario, chi Beyoncé, chi ancora l'astronauta, Rafael Nadal o la vincitrice di The Voice. Guille ha risposto... Mary Poppins. E ha anche motivato la sua scelta: vuole essere Mary Poppins perché è una signora simpatica che sa volare, ama gli animali e, quando non lavora, può nuotare nel mare insieme ai pesci e ai polipi. Sonia consiglia a Manuel di affiancare al bambino una psicologa scolastica che lo aiuti ad aprirsi con i compagni e a non rifugiarsi in un mondo immaginario e strampalato, e il padre si dice d'accordo. Nessuno dei due adulti ha, però, intuito il vero motivo della risposta di Guille. Avere i poteri magici di Mary Poppins significa per il bambino risolvere d'incanto tutti i suoi problemi. Gli basterebbe, infatti, cantare Supercalifragilistichespiralidoso e sua madre tornerebbe a casa, suo padre smetterebbe di passare le sere a piangere e la sua amica Nazia non sarebbe costretta ad andare in Pakistan a sposare un signore anziano che neppure conosce...

714 Visite, 1 Messaggi
Utente 10581
583 posts

Questo è uno di quei libri che acquisti così, senza un vero motivo, ma che senti ti rimarrà dentro. La storia viene raccontata dai quattro protagonisti: Guille, un bambino speciale, Sonia, la sua maestra che intuisce qualcosa, Manuel Antunez il padre di Guille, un uomo che sembra burbero, ma che, dietro tanta durezza nasconde tanto dolore, ed infine Maria, la psicologa od orientatrice come viene chiamata nel libro.
Mi è anche piaciuto molto l'inizio uguale dei primi 4 capitoli:" tutto ebbe inizio un giorno..."
Il libro poi ti cattura dalle prime pagine ed entri fin da subito nella storia di Guille e suo padre cercando anche tu di capire cosa ci sia dietro certi atteggiamenti del bambino.
I capitoli si susseguono uno dietro l'altro e se per certi versi provi rabbia per un padre così asciutto, non puoi non affezionarti a Guille e ad alcuni suoi modi strani per affrontare una situazione troppo pesante per un bambino di soli nove anni.
A fare da collante a tutto c'è Maria, la psicologa, e sarà proprio lei a spiegarci quello che Guille cerca di dire a suo padre.
E se volete sapere cosa c'entri Mary Poppins in tutta questa storia... beh leggete il libro e lo scoprirete!

  • «
  • 1
  • »

3575 Messaggi in 3204 Discussioni di 334 utenti

Attualmente online: Ci sono 58 utenti online