Forum » Recensioni

Il sogno più bello
3 1
Browne, Hester

Il sogno più bello

Garzanti, 02/07/2015

Abstract: Rosie ha trent'anni ed è una delle più famose wedding planner di Londra. Organizza ricevimenti indimenticabili in un lussuoso e antico hotel dalle ampie sale e dagli scintillanti addobbi. Nessuno sa quanto lei qual è il fiore più adatto per il centrotavola, il colore più alla moda per le tovaglie o la musica perfetta per creare la giusta atmosfera. Tutte le spose della città vogliono i suoi consigli. Eppure per Rosie la preparazione del giorno più bello della vita non ha nulla di romantico. Si tratta solo di lavoro. Perché lei non crede più nel matrimonio. Perché Rosie non può dimenticare il momento in cui è stata abbandonata sull'altare. Da allora non riesce a intravedere nessun lieto fine all'orizzonte, nessuna promessa che possa durare per sempre. Fino a quando non è costretta a lavorare fianco a fianco con Joe, tornato da un viaggio intorno al mondo per curare il suo cuore ferito. Ma, nonostante tutto, Joe non ha smesso di avere fiducia nella forza di Cupido. Tra i due lo scontro è immediato. I loro obiettivi non potrebbero essere più diversi. Per Joe è importante che gli sposi siano sicuri di fare la scelta giusta e non importa se il ricevimento salta. Per Rosie si tratta solo di affari e la carriera è l'unica cosa su cui ha concentrato tutta sé stessa dopo la fine della sua relazione. Eppure, giorno dopo giorno, Joe riesce a fare breccia nel suo cinismo. A mostrarle che se è vero che l'amore a volte può ingannare e far soffrire, a volte può anche regalare nuove inaspettate possibilità. Rosie deve scoprire se è pronta a coglierle, se è pronta a rischiare di nuovo. Perché nei sentimenti non ci sono regole, solo emozioni da vivere. Dopo aver fatto sognare migliaia di lettori con Regalami una favola, per settimane in classifica sul "New York Times", Hester Browne torna a parlare di emozioni e di coraggio. Il coraggio di lasciarsi andare, di abbattere il muro delle proprie paure. Perché arriva sempre il tempo per amare e credere che possa durare davvero per tutta la vita.

694 Visite, 1 Messaggi
Utente 10581
580 posts

Rosie è una wedding planner che non crede nell'amore. Lavora da quando aveva 16 anni nel Bonneville hotel gestito dal sempre assente Lawrence. La cuoca Helen è la sua migliore amica, il lavoro va alla grande e tutto procede per il meglio fino a quando non arriva Joe. Da questo punto in poi non so se ho odiato di più Joe per la sua eterna lotta a far capire a Rosie che nella vita ci sono anche altre cose oltre alle liste nuziali, oppure a Rosie talmente concentrata sul lavoro da perdere il contatto con la vita stessa. Tra l'organizzazione di un matrimonio e l'altro le pagine scorrono via velocemente, ma 422 a mio avviso sono troppe, ed alla lunga non vedi l'ora di finirlo.
Classica lettura da ombrellone che sconsiglio vivamente a chi, come me, ce l'ha a morte con l'amore!

  • «
  • 1
  • »

3538 Messaggi in 3172 Discussioni di 328 utenti

Attualmente online: Ci sono 50 utenti online