Forum » Recensioni

Ogni passione spenta
0 1
Sackville-West, V.

Ogni passione spenta

Milano : Il saggiatore, 2008

Abstract: Diventare un'artista: questo era il sogno della giovane Lady Slane quando, appena diciassettenne, fu costretta a rinunciare alle sue aspirazioni per sposare un importante uomo d'affari, dal quale ebbe sei figli. Settant'anni più tardi, diventata vedova, la donna decide di abbandonare gli agi di una vita trascorsa nel lusso per ritirarsi in una piccola dimora dell'Hampstead. Si ritroverà a respirare una libertà per lei completamente nuova e a essere circondata da una bizzarra compagnia: Genoux, la sua domestica francese; Bucktrout, il generoso padrone di casa; un becchino che dipinge persone morte per rivelarne la vera natura. E Mr. FitzGeorge, un eccentrico milionario che la conobbe e amò in India, quando lei era giovane e molto affascinante. Ispirato a Una stanza tutta per sé di Virginia Woolf, questo romanzo è anche una riflessione sul ruolo delle donne nella società, sulla loro libertà e sui loro obblighi, sul controllo che riescono a esercitare sulla propria esistenza.

706 Visite, 1 Messaggi

Lady Slane rimasta vedova all'età di ottant'anni sorprende e scandalizza i 6 figli ritirandosi a vivere sola in una piccola casa vicino a Londra - riprende così in mano i suoi sogni e ricorda le vicende della sua lunga vita.

  • «
  • 1
  • »

3518 Messaggi in 3154 Discussioni di 326 utenti

Attualmente online: Ci sono 46 utenti online