Forum » Recensioni

Con le ali ai piedi
4 1
Kazerooni, Abbas - Kazerooni, Abbas

Con le ali ai piedi

Milano : Salani, 2014

Abstract: Alla vigilia del suo decimo compleanno, Abbas è un bambino come tanti, che ama giocare a pallone contro i muri di casa, nonostante le sgridate della mamma, e detesta fare i compiti. La guerra per lui è normale, visto che il suo Paese, l'Iran, è in conflitto con l'Iraq da tempo. Ma quando l'età del reclutamento viene abbassata a nove anni, suo padre decide che il bambino va allontanato il prima possibile da Teheran, insieme alla madre. Andrà a Instanbul, e da lì poi a Londra dove lo attende un lontano parente... All'aeroporto però la donna viene fermata e le viene confiscato il passaporto. Per Abbas c'è una sola possibilità: partire da solo. Inizia così la straordinaria avventura di un bambino che, contando esclusivamente sulle proprie forze, si trova solo in una città straniera, dove dovrà capire di chi fidarsi e di chi no, senza conoscere la lingua e avendo con sé pochissimo denaro. Abbas è sveglio e coraggioso e soprattutto è bravo a farsi nuovi amici. Fra tassisti, albergatori, gioiellieri e consoli, riuscirà a costruirsi una sorta di famiglia e a cavarsela. Fino alla partenza per Londra... Una vicenda straordinaria di innocenza e saggezza, coraggio e paura, sopravvivenza e lotta.

641 Visite, 1 Messaggi
Utente 10581
580 posts

“E mi ritrovai lì, con la mia valigia, in mezzo all’aeroporto di Istanbul. Tutto mi appariva enorme e in rapido movimento. Non mi resi conto che stavo piangendo finchè non mi caddero le lacrime sulle scarpe. Anche con la luci dell’aeroporto, fuori la notte sembrava buia, l’aria densa. Mi asciugai gli occhi e cercai di decidere cosa fare. Ero solo, in una terra straniera di cui non parlavo la lingua, e avevo nove anni. Ero, in parole povere, terrorizzato.”
Mi mancherà moltissimo Abbas e non vedo l’ora di leggere il sequel del libro. Sì, perché questa è una storia vera, una delle tante che leggi tutta d’un fiato perché vuoi sapere come va a finire. Beh il finale non ve lo svelo, però Abbas è stato molto fortunato a trovare sulla sua strada personaggi positivi come il tassista, l’albergatore, il gioielliere, il console che non si sono approfittati di lui e che hanno fatto quanto fosse loro possibile per aiutarlo.

  • «
  • 1
  • »

3538 Messaggi in 3172 Discussioni di 328 utenti

Attualmente online: Ci sono 42 utenti online