Forum » Recensioni

Alveare
4 1
Catozzella, Giuseppe

Alveare

[Milano] : Rizzoli, 2011

Abstract: La 'ndrangheta ha contagiato il Nord. Il suo impero invisibile ha preso il controllo di un sistema economico che si riteneva immune. O che diceva di esserlo. Quello raccontato da Giuseppe Catozzella non è un potere di sole stanze dei bottoni, ma una macchina brutale e intelligente che batte le strade, si impossessa dei bar di periferia e dei locali alla moda, usa le aziende pulite per riciclare denaro sporco e i cantieri edili per riempire il sottosuolo di veleni, gestisce l'enorme traffico della cocaina. Si insinua nella vita sociale di un intero Paese e si nutre delle sue debolezze. Il protagonista di questo libro la 'ndrangheta del Nord l'ha vissuta in prima persona e ne porterà per sempre i segni addosso. Ha conosciuto l'alveare e le sue vittime. Ha seguito Pasquale, che era amico di suo padre, nel percorso criminale di affiliazione a un clan; è stato il compagno di banco di Vincenzo, che comandava la scuola perché appartenente alla cosca che aveva in mano il quartiere; ha amato l'anziana zia Severina, che per anni non è uscita dal suo bilocale per difenderlo dalle famiglie che rivendono le case popolari; ha conosciuto il lavoro clandestino dentro gli sconfinati gironi dell'Ortomercato di Milano. Alveare è una lotta corpo a corpo tra realtà e verità: un'inchiesta che nasce dalla vita vissuta e un romanzo che inquieta perché non inventa nulla.

715 Visite, 1 Messaggi
Utente 10581
579 posts

"La mafia usa gli imprenditori e gli imprenditori hanno imparato ad usare la mafia. Perchè la mafia è utile: fornisce capitali liquidi subito disponibili, senza ricorrere all'intermediazione bancaria, soprattutto in periodi di contrattura economica in cui accedere ad un mutuo o un fido è più difficile; fornisce protezione; garantisce attraverso il legame con la politica locale, la vincita di appalti pubblici; offre un servizio di recupero crediti altamente efficiente. In cambio gli imprenditori riciclano il denaro illecito che costituisce l'ossatura delle entrature dei clan, fanno da prestanome per aprire aziende e lavorare. Questa è la natura del contratto."
Desolante è la situazione che ne esce da questo libro!

  • «
  • 1
  • »

3537 Messaggi in 3171 Discussioni di 328 utenti

Attualmente online: Ci sono 41 utenti online