Forum » Recensioni

I Buddenbrook
3 2
Mann, Thomas <1875-1955>

I Buddenbrook

Torino : Einaudi, ©1992 (, stampa 1994)

Abstract: E' la storia dell'ascesa e del declino di una famiglia della borghesia mercantile del sec. XIX, titolare a Lubecca di una ditta di cereali, fondata nel 1768. La vicenda si intreccia introno alla vita dei primogeniti di quattro generazioni: Johann senior, Johann-Jean junior, Thomas e Hanno. Il romanzo si apre con un pranzo dato dal vecchio Johann per inaugurare la nuova sede della ditta. Le fortune della famiglia aumentano, Johann junior diventa console dei Paesi Bassi, Thomas senatore. Thomas acquista una nuova sede ancora più prestigiosa dell'altra, ma i germi della decadenza diventano sempre più evidenti. Christian, fratello minore di Thomas, muore in sanatorio; la sorella Tony passa da un matrimonio all'altro, l'ultimo erede Hanno muore infine di tifo.

750 Visite, 2 Messaggi
Utente 10581
579 posts

Iniziato il 3 settembre 2008, mollato e ripreso più volte, finalmente l'ho finito il 18 luglio 2010.
Ci sono della parti veramente noiose, altre un po' più interessanti, nel complesso però non mi è piaciuto un granchè.

SANDRO CURTI
15 posts

Prova a leggere il "Dottor Faustus" di Thomas Mann, magari ti piace di più. Anche quello comunque è lungo.

  • «
  • 1
  • »

3536 Messaggi in 3170 Discussioni di 328 utenti

Attualmente online: Ci sono 37 utenti online