Forum » Recensioni

Sandokan
4 1
Balestrini, Nanni

Sandokan

Torino : Einaudi, °2004!

Abstract: In un paesino degradato del Casertano, per sfuggire alla misera vita contadina dei padri, un gruppo di giovani sceglie la scorciatoia della delinquenza. Decisi a non arrestarsi di fronte a nulla, in breve tempo essi fanno strage dei camorristi rivali e sottomettono tutti i clan della zona. Impadronitisi di ogni traffico illecito, arrivano a creare un immenso impero economico internazionale, più potente e ricco della stessa mafia siciliana. La folgorante ed efferata parabola si conclude con una sanguinosa guerra interna, con l'eliminazione reciproca dei protagonisti e con la cattura finale di Sandokan, il feroce boss sopravvissuto.

669 Visite, 1 Messaggi
Utente 10581
581 posts

Avete mai letto un libro senza punteggiatura? Beh! Questo libro lo è; niente punti, virgole, non sai mai quando finisce o quando inizia una frase. Sembra quasi che lo scrittore abbia voluto raccontare tutto d'un fiato quello che aveva da dire, senza fermarsi un attimo. Nonostante ciò le parole scorrono veloci e ti penetrano dentro comunque. Le storie sono talmente ben raccontate che sembra quasi di essere li presente.
Inoltre si capiscono molto bene certi meccanismi, e soprattutto si conosce meglio la storia di Iovine e Bardellino, chi erano e come hanno fatto a creare tutto ciò. Sconvolgenti inoltre gli intrecci tra politica e camorra.
Chi a letto Gomorra deve leggere anche questo libro.

  • «
  • 1
  • »

3541 Messaggi in 3176 Discussioni di 328 utenti

Attualmente online: Ci sono 54 utenti online