Forum » Recensioni

La vita davanti a sé
0 1
Gary, Romain

La vita davanti a sé

Vicenza : Neri Pozza, [2005]

Abstract: Eroe di guerra, diplomatico, cineasta, Romain Gary si suicidò il 3 dicembre 1980. La sua scomparsa fece scalpore ma il vero colpo di scena arrivò quando, pochi mesi dopo la morte, si scoprì che Gary ed Emile Ajar, autore del romanzo La vita davanti a sé, erano in realtà la stessa persona. Il libro, che narra le vicende di Momo, ragazzo arabo nella banlieu di Belleville, figlio di nessuno, accudito da una vecchia prostituta ebrea, vinse il Goncourt inaugurando uno stile gergale da banlieu e da emigrazione, cantore di quella Francia multietnica che cominciava a cambiare il volto di Parigi.

729 Visite, 1 Messaggi
BARBARA PELATI
13 posts

bum! un colpo al cuore, colpo di fulmine.
Dopo aver letto questo romanzo sono nella mia forma olimpica!!! anche se non c'entra per nulla, respiro l'aria del film i 400 colpi di truffaut a ogni pagina, le espressioni del piccolo Mohammed sono per me disarmanti e cucite su misura per farmi emozionare e risuonare dentro...
consigliatissimo, ambientato a parigi. Dello stesso scrittore, all'epoca sotto pseudonimo Emile Ajar, lessi Cocco mio, che mi aveva sorpreso: un piccolo tesoro trovato su una bancarella e di cui non ricordo nulla se non che trattava di una convivenza con un boa o un pitone...

  • «
  • 1
  • »

3530 Messaggi in 3166 Discussioni di 327 utenti

Attualmente online: Ci sono 52 utenti online