In biblioteca si parla di libri e si incontrano gli autori. Tutti gli incontri sono a ingresso libero fino a esaurimento dei posti

21 aprile ore 18 | Luigi Meneghello. Apprendista italiano
BIBLIOTECA QUARTO OGGIARO

Più che una biografia, il libro di Eliana Albertini è un ritratto a fumetti: mai didascalico e supportato da una forte ricerca letteraria, il volume tratteggia suggestioni del vissuto personale dell'autore veneto tra scrittura e militanza partigiana. A partire da questa figura, i relatori sono chiamati da un lato a raccontare che cosa fu la realtà della Resistenza in Lombardia, in Veneto e nel nord Italia, dall'altra a rispondere alla domanda "che cosa vuol dire essere apprendisti italiani oggi?". Insieme alla fumettista Eliana Albertini, intervengono: Simone Zambelli - Presidente Municipio 8 Milano, Marisol Vargas Bravo - Genti di Pace, Comunità di Sant'Egidio, neo cittadina italiana, Gisella Giambone - partigiana torinese, figlia di Eusebio Giambone, martire del Martinetto, Valter Molinaro – testimonianza sulla Resistenza nelle fabbriche milanesi. È previsto un intervento dell'ANPI del Municipio 8.

26 aprile ore 19 | Le età della vita. Vite in corso
BIBLIOTECA VALVASSORI PERONI

Giunti alla fine del percorso delle “Parole in Viaggio”, i nuovi appuntamenti in biblioteca con le letture ad alta voce voltano pagina per andare alla scoperta delle “Vite in corso”. I volontari del gruppo Equi.Voci Lettori condividono con il pubblico pagine della letteratura che raccontano le età della vita, proponendo brani tratti dalle opere di diversi autori, tra cui: Mc Ewan, Kent Haruf, Dacia Maraini, Virginia Wolf.
Spesso si dice che l’infanzia sia sinonimo di tenerezza e innocenza, o la gioventù di spensieratezza e rischio, così come la maturità di equilibrio, e la vecchiaia di saggezza, ma si sa che la realtà non è sempre così. La vita di una persona è scandita dal crescere dell’età e dal mutare del proprio corpo ma soprattutto dalle scelte, dalle emozioni, dai sentimenti, dalle gioie e anche dai dolori.
Al termine delle letture, il pubblico potrà proporre brani a sua scelta da leggere a voce alta.
Incontri successivi: 24 maggio e 21 giugno

28 aprile ore 20 | La bellezza del coraggio
BIBLIOTECA TIBALDI

Esperienze di vita delle scrittrici somale Kaha Aden Shekh e Fatima Ahmed all’interno della settimana culturale e artistica somala a Milano. A cura dell''associazione Shukran. Un incontro al femminile contro ogni barriera e forma di pregiudizio, nel quale le scrittrici, attraverso le loro opere ed esperienze di vita personale, raccontano le difficoltà per una donna di affermare se stessa in un paese gravemente provato dalla guerra civile, la discriminazione e la violenza. L’evento sarà accompagnato da balli e canti della tradizione Somala.

4 maggio ore 18 | Diario di un amore milanese
BIBLIOTECA GALLARATESE

Bruno Pellegrino torna a trovarci per presentare il suo ultimo libro.
Il diario di un amore sullo sfondo della Milano anni '50. Una città passata al setaccio dalla nostra coppia, con una predilezione per certi cinema di seconda, per certe rustiche pizzerie, accoglienti caffè e trattorie oggi in gran parte scomparsi.
Una conferenza di Pellegrino è un'esperienza davvero da non perdere, consigliatissima per tutti coloro che vogliono ricordare o scoprire in modo originale un momento particolarmente affascinante della nostra Milano.

7 maggio ore 18.15 | Leggi con me 
BIBLIOTECA VIGENTINA

Leggi con me è un'iniziativa condotta da  docenti di materie letterarie con l'intenzione di comunicare e diffondere la conoscenza di opere letterarie di autori classici e contemporanei. I relatori a turno propongono uno o più testi in prosa o poesia attraverso letture ad alta voce e commenti di brani significativi. A cura di Associazione La Crocetta
7 maggio CLEMENTINA ACERBI: Abramo, Giacobbe, Giuseppe all'origine della nostra storia. Giuseppe e i suoi fratelli di Thomas Mann
21 maggio FRANCO CAMISASCA: Una storia straordinaria: dalla fabbrica a un progetto di rinnovamento della società. Adriano Olivetti di Valerio Ochetto
4 giugno DARIA CARENZI: Il significativo contributo di Francesco d'Assisi al dialogo interreligioso. Francesco e il sultano di Gwenolé Jeusset.
11 giugno DONATA CONCI: Una storia di passione e dedizione. Vita della signora Maria Curie di Eva Curie

10 maggio ore 18 | Ti prendo in parola
BIBLIOTECA FRA CRISTOFORO

Presentazione del libro di Roberta Secchi dove si racconta un progetto nel quale la scrittura creativa è stata un ponte tra le persone recluse e quelle in libertà, che ha reso le persone, da entrambi i lati del muro, protagoniste attive in un percorso di  formazione permanente che non possiamo permetterci di abbandonare se vogliamo andare verso una migliore convivenza sociale. Un'esperienza di ricerca unica, di cui racconteranno l'autrice e alcuni partecipanti al progetto. Uno scambio impegnativo e fecondo con una realtà poco conosciuta – quella carceraria – affrontato con gli strumenti creativi della parola che racconta, domanda, argomenta, svela. Per scoprire che i pregiudizi non sono eterni, e che può bastare poco per sgretolarli con dolcezza.

10 maggio ore 18 | Incontro con Marco Premoli, autore di Morire di maggio
BIBLIOTECA VALVASSORI PERONI

Bisogna morire simbolicamente per rinascere a nuova e più gloriosa vita. Viviamo in una pentola a pressione, costretti a interagire con altre persone nella loro pentola. Se potessimo uscirne capiremmo quanto siamo condizionati. Il romanzo parla dell’uomo nella pentola della vita. Un’utile visione di noi stessi, un’utile sottolineatura al bieco egoismo di tanti.

10 maggio ore 18.30 | Via Padova e dintorni. Identità e storia di una periferia milanese. 
BIBLIOTECA CRESCENZAGO

Con Dino Barra e Giorgio Perego. Questo libro racconta per immagini fotografiche cent’anni di storia del territorio compreso tra piazzale Loreto e Cascina Gobba, tra il naviglio Martesana e via Palmanova. Il racconto della via che le immagini restituiscono, lungi da intenti celebrativi o nostalgici, si pone l’obiettivo di stimolare una riflessione aperta sul presente di questo territorio. Vuole anche essere alimento di memoria e identità collettiva per gli abitanti di una “periferia” che non smette mai di trasformarsi. Questo libro non riguarda solo chi vive in via Padova. La storia che vi si racconta, pur con le sue specificità, ha qualcosa di universale, è anche la storia di altre periferie urbane.

12 maggio ore 15.30 | Autori e lettori intorno ad un tavolo
BIBLIOTECA GALLARATESE

Stanchi delle solite presentazioni di libri? Provate qualcosa di nuovo e venite ad INCONTRARE un autore. Abbiamo tolto di mezzo cattedre e platee, lunghi monologhi, domande alla fine... Abbiamo collocato i libri da presentare nel loro ambiente naturale, tra gli altri libri, in mezzo ai nostri scaffali. Con loro gli autori, seduti ad un tavolino, per un paio d'ore saranno a disposizione di tutti coloro che si lasceranno incuriosire, che vorranno approfittare della presenza dello scrittore per saperne di più intavolando quattro chiacchiere e magari, chissà, decidere di dare un'opportunità a quella particolare storia, a quel particolare argomento.
L'opportunità di un vero incontro, rilassato, informale e soprattutto diretto, seduti allo stesso tavolo, per pochi minuti o per approfondire un tema che ha suscitato interesse. Da soli o in gruppo non importa, non ci sono regole e se la discussione si allarga, tanto meglio! Le sedie non ci mancano.
Per questo primo appuntamento abbiamo invitato due autrici. Entrambe hanno di recente pubblicato un romanzo e un saggio.
Francesca Raffa porta "C'è posta per Bianca" (Albatros, 2017), una storia fresca, leggera e divertente, ideale per rilassarsi nelle calde giornate che ci attendono.
Cristiana Boido (che abbiamo strappato al Salone del Libro di Torino) con il suo "Fenomenologia di Manuel Agnelli" (Dissensi, 2017) che analizza come il nuovo mondo social favorisce la nascita, dal basso, di nuovi miti.