Biblioteca Harar

Dal cavallo di Leonardo, proposte dalle periferie

Quando
27 October 2018
Orario
10:30
Categorie
INCONTRI - CONFERENZE - DIBATTITI

Con Emanuele Rodriquez, presenta Walter Cherubini


Era il 1999 e il Cavallo di Leonardo, la più grande statua equestre del mondo, dono a Milano dell’americano Frederik Meijer, venne installato all’ingresso dell’Ippodromo del Galoppo: «La ripresa culturale di Milano riparte anche dalle periferie». Ma, vent’anni dopo, a che punto siamo? In primo luogo, qualcuno dice di spostare il Cavallo. La cosa non è molto confortante. Sempre in tema equestre, c’è la ex Scuderia De Montel, un bene architettonico sempre più degradato (ma gli Studenti dell’Istituto Leopardi hanno ricevuto un premio per valorizzarlo), mentre per gli amanti della street art, il muro di cinta dell’Ippodromo è costellato da un chilometrico percorso di opere. Peraltro, sembrano essere tutte cose senza un nesso, un po’ abbandonate a loro stesse, come spesso accade nelle periferie della nostra città, malgrado ci siano innumerevoli opere di valore (dalla Certosa di Milano in Garegnano all’Abbazia di Chiaravalle, ma chi è andato a visitarle?). Allora, «La ripresa culturale di Milano riparte anche dalle periferie»? Magari, proprio dalla capacità progettuale dei tanti impegnati nel nostro territorio? A questo dedichiamo gli appuntamenti di sabato 27 ottobre e 24 novembre.

 

Emanuele Rodriquez è Guida turistica autorizzata
Walter Cherubini è direttore del Centro studi ConMilanoOvest e portavoce di Consulta Periferie Milano.


Ingresso libero con prenotazione consigliata