Biblioteca Venezia

Giornata internazionale dello sport per lo sviluppo e la pace

Il 6 aprile ricorre la Giornata internazionale dello sport per lo sviluppo e la pace, proclamata dall'ONU nel 2013 per promuovere lo sport come strumento di pace e legame tra i popoli. Questa data ricorda l'inaugurazione, nel 1896, dei primi giochi olimpici dell'era moderna ad Atene, grazie anche al contributo di Pierre de Coubertin. Come riconoscimento al contributo positivo che lo sport può avere sulla realizzazione dello sviluppo sostenibile e sull’avanzamento dei diritti umani, il 6 aprile è stata proclamata la  Giornata Internazionale dello Sport per lo Sviluppo e la Pace (International Day of Sport for Development and Peace – IDSDP) dall’Assemblea Generale dell’ONU con la risoluzione 67/296 nel 2013. L’Assemblea Generale riconosce anche il ruolo che il Comitato Paralimpico Internazionale svolge nel mostrare i risultati degli atleti con una disabilità ad un pubblico globale e nell’agire come un veicolo primario per cambiare la percezione sociale dello sport e la disabilità. Lo sport, dunque, come strumento di pace e come legame tra i popoli. La ricorrenza viene celebrata ogni anno in tutto il mondo, in memoria della data di inizio dei primi Giochi Olimpici dell’era moderna del 1896 che si sono svolti ad Atene. Scopo della celebrazione è contribuire ad accrescere la consapevolezza del ruolo storico svolto dallo sport nel perseguire sviluppo, pace, parità di genere e integrazione sociale.

> Scopri di più sul sito dell'ONU.

> Scopri di più sul panorama sportivo italiano sul sito ufficiale del CONI.

 

Letture e non solo

Vedi tutti
Vedi tutti

Lo sport spiegato ai ragazzi

Vedi tutti

Film e documentari