Le biblioteche, in collaborazione con ATM - Azienda Trasporti Milanesi, propongono "Milano da leggere", un’iniziativa di promozione della lettura tramite l'offerta temporanea di testi digitali gratuiti. Ogni anno un tema, un genere o un punto di vista diventano la lente con la quale "leggere Milano". E ogni anno si rinnova la gentile collaborazione di editori, autori e titolari dei diritti nel mettere a disposizione dei lettori i libri dello scaffale digitale.

2016 | MILANO da LEGGERE, edizione sperimentale del progetto, realizzata con il contributo di Regione Lombardia.
Con poche eccezioni, ha proposto soprattutto testi storici di pubblico dominio, tuttora disponibili nella biblioteca digitaMI.
Circa 4.500 ebook scaricati nel periodo 1 marzo-10 aprile 2016.

2017 | MILANO IN GIALLO ha raccontato la “Milano nera” da metà ‘800 ai giorni nostri.
In collaborazione con gli autori, gli editori Bollati Boringhieri, Garzanti, Guanda, Marcos y Marco, Meravigli, Mondadori, Mursia e l’Agenzia Letteraria Santachiara.
Oltre 115.000 ebook scaricati nel periodo 10 marzo-31 maggio 2017.

2018 | MILANO DA RIDERE ha fotografato la città con la lente dell’umorismo e dell’ironia raccontando personaggi, storie, fissazioni e abitudini.
In collaborazione con gli editori Bompiani, Feltrinelli, Laurana, Mondadori, Rizzoli e l’amichevole disponibilità degli autori e degli eredi aventi diritto. 
Circa 80.000 ebook scaricati nel periodo 23 aprile-30 giugno 2018.

2019 | MILANO FUMETTO ha scelto le immagini e le parole di fumetti e graphic novel per rappresentare Milano, omaggiando un genere sempre più diffuso per raccontare mondi, reali e immaginari. In collaborazione con gli editori Astorina, Bao Publishing, Becco Giallo, Coconino Press-Fandango, ComicOut, ReNoir Comics e Sergio Bonelli Editore; gli autori e gli illustratori; Agenzia Caminito, Archivio Crepax, gli eredi Grazia Nidasio, WOW Spazio Fumetto, Luca Crovi e Alberto Brambilla.
Circa 95.000 fumetti scaricati nel periodo 23 aprile-30 giugno 2019.

Milano da leggere dà appuntamento alla primavera 2020 con una nuova selezione di libri.