L’Occhio del Milanese. 1930-1970 è la mostra fotografica organizzata dal Circolo Fotografico Milanese per festeggiare 90 anni di attività, che avremmo dovuto esporre proprio in questi giorni in biblioteca Sormani. Il Circolo ne ha fatto un video che condividiamo con piacere con tutti voi.

 

 

Le foto, tutte in bianconero, sono state scattate dai soci del Circolo dagli anni ’30 fino alla fine degli anni ’70 e presentano un panorama inconsueto e talvolta dimenticato di Milano.
Sono profondamente cambiati i paesaggi urbani, le persone, gli abbigliamenti, in poche parole è cambiato il modo di vivere la città. Le immagini riportano in luce luoghi e persone che oggi sono oggetto di nuove visioni: la Stazione centrale e l’arrivo dei migranti dalle regioni meridionali, i lavoratori e la fruizione naif del tempo libero, le strade e i mezzi di trasporto, il mito nascente dell’automobile con il rito del lavaggio domenicale, i giovani e i bambini con i loro giochi all’aperto, le case di ringhiera e i quartieri che oggi vivono un’epoca di splendore.

Tra i soci/autori storici del CFM figurano nomi di assoluto rilievo nel panorama fotografico. Per citarne alcuni: Cesare Colombo, Toni Nicolini, Ernesto Fantozzi, Valentino Bassanini, fondatori del Gruppo ’66, Wanda Tucci Caselli, Emilio Secondi, Sergio Magni, apprezzatissimo divulgatore e docente di fotografia.