Includi: tutti i seguenti filtri
× Titolo le braci
× Autore marai

Trovati 4 documenti.

Le braci
0 0
Materiale linguistico moderno

Márai, Sándor

Le braci / Sandor Marai

Venezia : Comune di Venezia, [2003?]

A grandi caratteri

Le braci
0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Márai, Sándor

Le braci

Adelphi, 22/09/2011

Abstract: Due uomini, un tempo inseparabili, si rincontrano dopo quarantun anni in un castello ai piedi dei Carpazi. Tra loro, nell'ombra, il fantasma di una donna, e un segreto che li porterà a scontrarsi in un duello senza spade, ma non per questo meno crudele. Pubblicato per la prima volta nel 1942, "Le braci" conferma la maestria di Márai nel descrivere una tensione che cresce fino a diventare insostenibile.

Le braci
4 1
Materiale linguistico moderno

Márai, Sándor

Le braci / Sándor Márai ; a cura di Marinella D'Alessandro

Milano : Adelphi, [1998]

Biblioteca Adelphi ; 358

Abstract: Dopo quarantun anni, due uomini, che da giovani sono stati inseparabili, tornano a incontrarsi in un castello ai piedi dei Carpazi. Uno ha passato quei decenni in Estremo Oriente, l'altro non si è mosso dalla sua proprietà. Ma entrambi hanno vissuto in attesa di quel momento. Null'altro contava per loro. Perché? Perché condividono un segreto che possiede una forza singolare: una forza che brucia il tessuto della vita come una radiazione maligna, ma al tempo stesso dà calore alla vita e la mantiene in tensione. Tutto converge verso un duello senza spade ma ben più crudele. Tra loro, nell'ombra il fantasma di una donna.

Le braci
3 0
Materiale linguistico moderno

Márai, Sándor

Le braci / Sandor Marai ; a cura di Marinella D'Alessandro

Milano : Adelphi, 2008

Gli Adelphi ; 325

Abstract: Dopo quarantun anni, due uomini, che da giovani sono stati inseparabili, tornano a incontrarsi in un castello ai piedi dei Carpazi. Uno ha passato quei decenni in Estremo Oriente, l'altro non si è mosso dalla sua proprietà. Ma entrambi hanno vissuto in attesa di quel momento. Null'altro contava per loro. Perché? Perché condividono un segreto che possiede una forza singolare: una forza che brucia il tessuto della vita come una radiazione maligna, ma al tempo stesso dà calore alla vita e la mantiene in tensione. Tutto converge verso un duello senza spade ma ben più crudele. Tra loro, nell'ombra il fantasma di una donna.