Mentre morivo
5 1
Materiale linguistico moderno

Faulkner, William

Mentre morivo

Abstract: La struttura e lo stile di 'Mentre morivo' esercitano un fascino, a volte esasperante, soltanto se il lettore accetta la sfida di mettere in atto tutta la sua disponibilità percettiva. Bisogna cogliere insieme l'assurdo, il comico, il simbolico, l'inconcluso, la ridicolaggine che incombe sulla tragedia, l'enigma, che non si risolve (Alfredo Giuliani).


Titolo e contributi: Mentre morivo / William Faulkner ; a cura di Mario Materassi

Pubblicazione: Milano : Adelphi, [2007]

Descrizione fisica: 231 p. ; 20 cm.

Serie: Gli Adelphi ; 312

ISBN: 9788845921896

EAN: 9788845921896

Data:2007

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi: (Autore)

Classi: Narrativa (0) 813.5 NARRATIVA AMERICANA - 1900- (20) 813.52 Narrativa americana in lingua inglese. 1900-1945 (21)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2007
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 6 copie, di cui 6 in prestito.

Biblioteca Collocazione Barcode Stato Prestabilità Rientra
Biblioteca Baggio BAG 813 N FAUL T2584914 In prestito 19/04/2022
Biblioteca Accursio ACC 813 N FAUL T2225206 In prestito 13/05/2024
Biblioteca Gallaratese GAL 813 N FAUL
(Ristampa: ristampa)
T2670270 In prestito 15/05/2024
Biblioteca Venezia VEN 813 N FAUL Sala
(Ristampa: 2022)
T2720099 In prestito 10/05/2024
Biblioteca Dergano Bovisa DER 813 N FAUL T2511375 In prestito
Biblioteca Valvassori Peroni VAL 813 N FAUL TG342625 In prestito 20/05/2024
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Faulkner gioca di rapina. Lo fa con i pensieri dei protagonisti, scatta istantanee, riprende fiato, li inanella alla storia e continua per la sua strada; il tutto in un attimo congelato tra duecento pagine.
E io lì in mezzo, a chiedermi cosa ha arrestato il tempo e mi ha colpito e spostato di lato per farsi largo.
Io sono io e voglio capire, lui scrive ma io voglio capire, ho pagato!

Tu sei niente, conti zero, le storie sono le sue. Le sue.
Ma voglio capire!
Allora fa' il favore di startene a casa, al caldo.
Senti il tempo, piuttosto, sii fratello di Carl e piangi Addie a modo tuo, parti con loro, non fermarti a capire che non hai capito un cazzo perché non c'è niente da capire.
Parti, diventa pensiero.

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.