Bungalow
3 1
Materiale linguistico moderno

Edwardson, Åke

Bungalow

Titolo e contributi: Bungalow / Ake Edwardson ; traduzione di Stefania Forlani e Giulia Pillon

Pubblicazione: Milano : Baldini+Castoldi, 2020

Descrizione fisica: 634 p. ; 21 cm

ISBN: 9788893882637

EAN: 9788893882637

Data:2020

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Opera:

Nomi:

Classi: Narrativa (0) 839.7374 NARRATIVA SVEDESE. 1945-1999 (21)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2020
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 1 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Barcode Stato Prestabilità Rientra
Biblioteca Sormani SOR 839.7 N EDWA T2431770 Su scaffale Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

BUNGALOW è il racconto di un padre che cerca la figlia e che contemporaneamente cerca se stesso.

Kalle si reca a Bangkok sulle orme della figlia 17enne Jenny che è scomparsa – ha viaggiato nel Sud Est asiatico quando era un ragazzo, ed ora Jenny è partita dalla Svezia con l’intenzione di ricalcare le orme del viaggio che suo padre fece 40 anni fa.
Ma una volta arrivata a Bangkok, i genitori ne perdono le tracce: Jenny non si fa più sentire e quindi Kalle decide di ripercorrere a sua volta le tappe del viaggio che compì lui stesso allora e Jenny adesso, per cercarla.

Mischiando thriller e racconto di vita, l’autore descrive la Thailandia di oggi e quella di ieri, la vita nella caotica Bangkok e nei tranquilli villaggi sulla riva del mare, e dà ampio spazio ai ricordi del viaggio che Kalle vi intraprese 40 anni fa ed anche alla sua vita da bambino in Svezia, in una famiglia che si è sgretolata a causa dell’alcolismo.

La profonda analisi psicologica che Kalle conduce su se stesso è un percorso a ritroso fino alla sua infanzia, fatto di dolore e perdite in particolare per le sofferenze causate alla famiglia dal padre - che forse lo hanno reso un padre assente nei confronti di Jenny e che solo ora, facendo un attento esame di coscienza, Kalle ammette.
Kalle ricerca Jenny per fare ammenda e nel frattempo ricerca dentro di sé la forza per diventare finalmente un buon padre.
E’ un viaggio doloroso ed affascinante – anche se a mio avviso le più di 500 pagine lo rendono un po' pesante da affrontare.

“Le era mancato così tanto, nei primi anni dell’adolescenza. All’epoca non l’aveva compreso fino in fondo, ma adesso sì.
(..) Le diceva che sarebbe tornato a casa presto e che si sarebbero visti, ma a quanto ricordava non era successo.
Che ricordo aveva lui di quegli anni?
Lei lo voleva sapere?
Si riesce a parlare di queste cose, o fa troppo male? Ci si sente meglio, peggio, o non cambia niente?”

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.