Io sono la strega
5 3
Materiale linguistico moderno

Marazza, Marina

Io sono la strega

Abstract: Caterina da Broni, governante, prostituta, avventuriera e strega. Caterina è una bambina strana per il suo tempo, sa addirittura leggere grazie al padre maestro. Rimasta incinta a tredici anni in seguito a una violenza, va in sposa a un uomo che non è chi dice di essere. Ma invece di rassegnarsi a un destino di schiavitù, sceglie di fuggire. La sua intera vita diventa così una picaresca ricerca del proprio posto nel mondo, attraverso un territorio lombardo intriso di acque e brume, dove la vita è scandita dallo scorrere del Po. La sua strada la porta da una locanda assai equivoca a una raffinata bottega di tipografi e poi alla «corte» di un capitano di ventura, fino ad arrivare a Milano, la grande città dominata dagli spagnoli, teatro di intrighi e lotte per il potere. Qui, l'accusa di aver «affatturato» l'anziano gentiluomo da cui è a servizio la conduce in prigione. La pena è il rogo: così muore una strega e Caterina è convinta di esserlo, di aver venduto l'anima al diavolo per poter sopravvivere. A eseguire la sentenza è chiamato Salem, celebre boia, un uomo bellissimo e tormentato: su quella pira lui rischia di perdere qualcosa di molto importante, che non sapeva di possedere. Sensuale, inquieta, spietata, tenera e decisa, Caterina da Broni è la protagonista autentica di uno dei più famosi processi alle streghe che la storia abbia tramandato. In questo romanzo prende vita come eroina modernissima, in una narrazione di ricerca storica, ricostruzione d'epoca, racconto di eventi che si susseguono con ritmo incalzante. Mentre attraversa, ribelle, il suo tempo, sul suo cammino aleggia una domanda: qual è il confine tra giustizia e delitto?


Titolo e contributi: Io sono la strega : [romanzo] / Marina Marazza

Pubblicazione: [Milano] : Solferino, 2020

Descrizione fisica: 486 p. ; 22 cm

ISBN: 9788828203629

EAN: 9788828203629

Data:2020

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Serie: Narratori

Nomi: (Autore)

Classi: Narrativa (0) 853.92 NARRATIVA ITALIANA, 2000- (20)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2020
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 9 copie, di cui 4 in prestito.

Biblioteca Collocazione Barcode Stato Prestabilità Rientra
Biblioteca Sormani SOR 853.92 N MARA T2493231 In prestito 10/07/2024
Biblioteca Fra Cristoforo FRA 853.92 N MARA T2506208 In prestito 13/07/2024
Biblioteca Baggio BAG 853.92 N MARA
(Ristampa: 2021)
T2723942 In prestito 01/07/2024
Biblioteca Affori AFF 853.92 SL MARA Romanzi storici T2434102 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Cassina Anna CAS 853.92 N MARA Romanzi storici T2436584 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Crescenzago CRE 853.92 N MARA T2470881 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Harar HAR 853.92 N MARA T2470882 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Quarto Oggiaro QUA 853.92 N MARA T2547638 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Villapizzone VIL 853.92 N MARA T2470883 In prestito 04/07/2024
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Romanzo storico meraviglioso. Lo consiglio a chi è appassionato di questo genere letterario e in generale a chi ha voglia di leggere un libro appassionante e ben scritto. Caterina da Broni è una donna colta, sa leggere e scrivere ma è costretta a fare svariati lavori umili, a fuggire e a spostarsi una città all'altra. Il lettore la segue nelle sue peripezie. L'autrice, con delicatezza e maestria ci fa addentrare nella Lombardia di fine Cinquecento inizio Seicento immergendoci in una storia coinvolgente, avventurosa e appassionante. Il libro ci spinge a riflettere su molti temi: la superstizione, il bisogno di affetto e di amore insito nell'essere umano, la morte, i viaggi, i pericoli dell'epoca. Ma soprattutto ci spinge a riflettere sulle convinzioni e credenze dell'uomo e sul labile confine tra giustizia e delitto. Meritatissimi tutti i premi letterari che ha vinto. Un capolavoro che si fa ricordare perché entra direttamente nell'anima e nella mente del lettore.

Bellissimo...scritto bene, storia avvincente...mi è stato consigliato da una bibliotecaria e ho scoperto una meravigliosa scrittrice...ho già divorato altri due libri

La storia di Caterina Medici, vissuta tra fine 500 e primo ventennio del 600, nota come la strega di Milano, è davvero avvincente e ben raccontata: le descrizioni mi sono sembrate talmente credibili che quasi sentivo i sapori del cibo e riuscivo a vedere luoghi e personaggi. Ci sono personaggi anche minori che aiutano a ricostruire molto bene il contesto. Fin da ragazzina Caterina sarà costretta a continui spostamenti, spesso in fuga per necessità. Partirà da Broni, un paesino del Pavese per arrivare, dopo vari giri, alla grande Milano, una città guidata dagli spagnoli e governata, di fatto, dai Borromeo. In essa convivevano grandi contraddizioni: da un lato dominava una mentalità superstiziosa e persecutoria abituata a fare giustizia con i roghi, e dall’altro si aveva la pretesa di dimostrare grande magnificenza e apertura impiegando ingenti capitali in bellezza, arte e chiese. Quella giustizia sarà uno dei temi più importanti del libro.
“Questi uomini, falsi e bigotti, spesso non sono sinceri neppure con sé stessi”...

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.