La tiroide felice
2 1
Materiale linguistico moderno

Simeone, Salvatore

La tiroide felice

Titolo e contributi: La tiroide felice : guarire per sempre senza farmaci con la medicina biologica / Salvatore Simeone

Pubblicazione: Milano : Lswr, 2020

Descrizione fisica: XXII, 257 p. : ill. ; 21 cm.

ISBN: 9788868956851

EAN: 9788868956851

Data:2020

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi:

Soggetti:

Classi: 616.44 MALATTIE DEL SISTEMA ENDOCRINO. GHIANDOLE DELLA TIROIDE E DELLA PARATIROIDE (19)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2020
Testi (105)
  • Genere: testo non letterario

Sono presenti 2 copie, di cui 1 in prestito.

Biblioteca Collocazione Barcode Stato Prestabilità Rientra
Biblioteca Oglio OGL 616.4 SIME T2755378 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Affori AFF 616.4 SIME T2488725 In prestito
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Personalmente ho trovato il libro di Simeone una lettura scorrevole, a tratti interessante ma decisamente sopravvalutata.
Il sottotitolo ("guarire per sempre senza farmaci con la medicina biologica") è ambizioso e promettente, lascia intendere un approfondimento mirato che nella lettura in realtà viene rimandato di capitolo in capitolo senza mai essere realmente affrontato.

L'approccio di base vorrebbe essere olistico, ma in realtà Simeone è abile a seminare piccole verità in pillole qua e là senza mai andare in profondità, briciole per moderni Pollicino che lo seguono interessati con la promessa di scoprire di più di pagina in pagina finché, arrivati alla fine del libro, si scopre con amarezza di aver assimilato un'accozzaglia di infarinature e concetti senza arrivare a capo di un rimedio fattivo ed efficace (che non sia quello di richiedere un consulto personalizzato da lui, ovviamente!).

Simeone attinge a mani basse dalla medicina cinese, da Paracelso ai biotipi di Ippocrate e della scuola salernitana, passando per l'omeopatia e citando la medicina ayurvedica: numerosi sono gli spunti ma il discorso resta sempre superficiale e disinteressato. Inframmezzano i vari capitoli sproloqui e testimonianze di sedicenti pazienti guariti che sbandierano esami e TSH, un mix tra "provare per credere" e autocelebrazione stessa del medico.
La scrittura è divulgativa, colloquiale, scanzonata e apparentemente libera da preconcetti ma in realtà a tratti scivola nell'essere giudicante e sprezzante.

In sintesi un libro che è al pari del "miracoloso" rimedio che propone: una vera e propria scoperta dell'acqua calda (auto)promozionale senza infamia e senza lode, ma insipida.

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.