Lucy davanti al mare
0 0
Materiale linguistico moderno

Strout, Elizabeth

Lucy davanti al mare

Abstract: È l’inizio del 2020 e in città giunge notizia di un nuovo virus potenzialmente letale. A New York i casi sono ancora sporadici e la gente, la scrittrice Lucy Barton fra loro, si aggrappa alla vita di sempre. Ma non William. William, il primo marito di Lucy, è un uomo di scienza, e la intuisce da subito, la catastrofe che sembra spazzar via la vita conosciuta; la grande paura che annienta le certezze e scuote le relazioni. Anche quella antica di due vecchi coniugi che credevano di aver esaurito le sorprese. Ancora una volta tocca far appello all’amore, alle sue forme strane e imperfette, per far sì che il comune dolore anziché allontanare unisca. Per salvarsi la vita. La scrittrice Lucy Barton non ha mai cancellato un tour promozionale in vita sua. Eppure, quasi senza saperne la ragione, quel tour in Europa, previsto per i primi mesi del 2020, l’ha disdetto. «Meno male che non sei andata in Italia, – le diranno poi, – là c’è il virus». È William, lo scienziato William, il primo marito di Lucy, da poco reduce dal fallimento del suo terzo matrimonio e dal rifiuto di una sorellastra che non lo vuole incontrare, a passare all’azione per primo: Lucy ha poche ore per preparare un bagaglio essenziale, chiudere casa e partire con lui alla volta di una casetta in affitto sulle coste del Maine. Anche le loro figlie, Chrissy e Becka, e i rispettivi mariti dovranno raggiungere luoghi più protetti. L’imperativo per tutti, nei piani di William, è lasciare la città, con il suo brulicare di vita e pericoli, e mettersi al riparo. Pur incredula e sgomenta, Lucy accetta di seguire l’ex marito a Crosby, Maine. Per loro inizia così la routine interminabile di una quotidianità dilatata nella ripetizione di piccoli gesti sempre uguali a se stessi che la pandemia ha caricato di senso; una routine ammanettata all’assenza di vita – «Certe volte dovevo uscire di casa al buio e andare giù fino al mare, imprecando ad alta voce» – eppure preziosa perché garanzia della prosecuzione. E poi un inedito senso di solitudine e isolamento. La nostalgia. La preoccupazione per i cari distanti. L’amarezza di certi allontanamenti. La rabbia e la noia. La grande paura, individuale e collettiva: quella che fa avvicinare una furente abitante del luogo all’automobile con la targa della metropoli, urlando a una Lucy Barton sconvolta: «Maledetti newyorkesi! Via da casa nostra!» E poi l’ottusità, che la paura sempre porta con sé, in seno all’inconsapevole privilegio di chi la prigione può permettersi di scegliersela. Ma ci sono anche gli istanti di consolazione: una natura anch’essa ripetitiva, come le onde del mare che Lucy contempla, ma proprio per questo rassicurante; una chiacchierata dietro la mascherina, un abbraccio proibito e insperato con una figlia lontana, un incontro dal passato, e un percorso rovesciato di separazione in casa per due vecchi coniugi e amici e amanti chiamati a saggiare la trama della loro comune tela nel modo più brutale. Lo stesso di cui tutti noi ancora portiamo le cicatrici.


Titolo e contributi: Lucy davanti al mare / Elizabeth Strout ; traduzione di Susanna Basso

Pubblicazione: Torino : Einaudi, 2024

Descrizione fisica: 223 p. ; 23 cm

ISBN: 9788806257958

EAN: 9788806257958

Data:2024

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi: (Traduttore) (Autore)

Classi: Narrativa (0) 813.6 NARRATIVA AMERICANA IN LINGUA INGLESE, 2000- (23)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2024
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 24 copie, di cui 24 in prestito.

Biblioteca Collocazione Barcode Stato Prestabilità Rientra
Biblioteca Gallaratese GAL 813 N STRO T2794729 In prestito 21/06/2024
Biblioteca Oglio OGL 813 N STRO T2794732 In prestito
Biblioteca Lorenteggio LOR 813 N STRO T2794730 In prestito 07/06/2024
Biblioteca Villapizzone VIL 813 N STRO T2794741 In prestito 19/06/2024
Biblioteca Baggio BAG 813 N STRO T2794722 In prestito 01/06/2024
Biblioteca Dergano Bovisa DER 813 N STRO T2794727 In prestito 21/06/2024
Biblioteca Tibaldi TIB 813 N STRO T2794737 In prestito 24/06/2024
Biblioteca Chiesa Rossa CHI 813 N STRO T2794725 In prestito 07/06/2024
Biblioteca Venezia VEN 813 N STRO T2794739 In prestito 25/06/2024
Bibliobus BUS 813 N STRO T2794719 In prestito
Biblioteca Accursio ACC 813 N STRO T2794720 In prestito
Biblioteca Calvairate CAL 813 N STRO T2794723 In prestito
Biblioteca Cassina Anna CAS 813 N STRO T2794724 In prestito
Biblioteca Parco Sempione PAR 813 N STRO T2794733 In prestito
Biblioteca Sant'Ambrogio SAN 813 N STRO T2794735 In prestito
Biblioteca Valvassori Peroni VAL 813 N STRO T2794738 In prestito
Biblioteca Zara ZAR 813 N STRO T2794742 In prestito
Biblioteca Sormani SOR 813 N STRO T2795623 In prestito
Biblioteca Affori AFF 813 N STRO T2794721 In prestito 17/09/2024
Biblioteca Crescenzago CRE 813 N STRO T2794726 In prestito 24/06/2024
Biblioteca Niguarda NIG 813 N STRO T2794731 In prestito 19/06/2024
Biblioteca Sicilia SIC 813 N STRO T2794736 In prestito 24/06/2024
Biblioteca Quarto Oggiaro QUA 813 N STRO T2794734 In prestito 15/06/2024
Biblioteca Fra Cristoforo FRA 813 N STRO T2794728 In prestito 18/06/2024
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.