Adolescenza e discontinuità
0 0
Materiale linguistico moderno

Gislon, Maria Clotilde

Adolescenza e discontinuità

Abstract: L'adolescenza mette in crisi gli adulti, ma è anche una forza che esercita una continua pressione verso il cambiamento. La discontinuità è, per l'autrice, la caratteristica generale che la distingue da ogni altra fase della vita, come appare da alcune manifestazioni tipiche: contestare tutto, rivedere continuamente le proprie e le altrui posizioni. Il ragazzo si sperimenta per tentativi e per errori nel processo verso la consapevolezza di sè e solo dopo aver realizzato tale riconoscimento potrà recuperare una continuità con se stesso e con la sua storia infantile, come anche con le persone più significative della sua vita.


Titolo e contributi: Adolescenza e discontinuità / Maria Clotilde Gislon

Pubblicazione: Torino : Bollati Boringhieri, 1993

Descrizione fisica: 420 p. ; 21 cm.

Serie: Modelli di intervento psichiatrico

ISBN: 88-339-5520-6

Data:1993

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi: (Autore)

Soggetti:

Classi: 155.5 PSICOLOGIA DEGLI ADOLESCENTI (21) 616.8917 PSICOTERAPIA. PSICANALISI (19)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 1993
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: testo non letterario

Sono presenti 2 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Barcode Stato Prestabilità Rientra
Biblioteca Sormani GEN.K.3090 578065 In deposito Prestabile
Biblioteca Chiesa Rossa CHI CHI.D.155.5.GISL.1. TD394679 Su scaffale Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.