Lezioni di giardinaggio planetario
0 0
Materiale linguistico moderno

Zambon, Lorenza

Lezioni di giardinaggio planetario

Abstract: In giro per il mondo, negli orti urbani e lungo le pendici delle montagne, ai bordi delle strade e in mezzo ai deserti, ovunque brulicano instancabili i giardinieri. Mossi dall'istinto e dal piacere, seminano, trapiantano, mettono a dimora, accudiscono e ripuliscono: un esercito composito, idealista e determinato. Una di loro, Lorenza Zambon, si è fermata un po' per accompagnarci in queste sue particolarissime e visionarie lezioni di giardinaggio: tecniche base di coltivazione e insegnamenti di maestri giardinieri assai speciali, scrittura con i bulbi e racconti di filosofi dell'incolto e di contadini sapienti. Le esercitazioni partono da un pugno di terra per arrivare alla scala planetaria, passando per orti da passeggio, aiuole resuscitate, e persino Detroit perché per essere giardinieri non occorre possedere un giardino, il giardino è il pianeta e noi tutti ci viviamo dentro.


Titolo e contributi: Lezioni di giardinaggio planetario / Lorenza Zambon

Pubblicazione: Milano : Ponte alle Grazie, 2014

Descrizione fisica: 107 p. ; 20 cm

Serie: Le rose selvatiche

ISBN: 978-88-6833-085-9

Data:2014

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.), Italiano (lingua dell'opera originale)

Paese: Italia

Nomi: (Autore)

Soggetti:

Classi: 635.9 FLORICOLTURA (21)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2014
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: testo non letterario

Sono presenti 3 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Barcode Stato Prestabilità Rientra
Biblioteca Accursio ACC 635.9 ZAMB 1527545 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Cassina Anna CAS CAS.D.635.9.ZAMB.1. 1527546 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Dergano Bovisa DER 635.9 ZAMB 1527547 Su scaffale Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.