La mia patria era un seme di mela
0 0
Materiale linguistico moderno

Müller, Herta <1953- >

La mia patria era un seme di mela

Abstract: Una conversazione che è quasi un romanzo, un'autobiografia che sorge in un dialogo con un'interlocutrice sensibile e discreta. Quando Herta Müller parla di sé e delle esperienze che l'hanno formata, sono subito presenti le immagini, i motivi stessi della sua narrativa che il lettore non mancherà di cogliere. E questi accompagnano il racconto di un'infanzia in un villaggio del Banato rumeno, osservato dagli occhi di una bambina che crea per sé fantastici mondi paralleli, prima di approdare al mondo parallelo per eccellenza che è la scrittura. C'è poi la vita nella dittatura di Ceausescu e nella soffocante ombra dei suoi servizi segreti, cui segue l'emigrazione a Berlino Ovest verso la fine degli anni ottanta. Dall'infanzia solitaria nella campagna rumena al premio Nobel nel 2009, La mia patria era un seme di mela racconta la parabola di una vita vissuta nella letteratura e in un'inflessibile sincerità delle parole.


Titolo e contributi: La mia patria era un seme di mela : una conversazione con Angelika Klammer / Herta Müller ; traduzione di Margherita Carbonaro

Pubblicazione: Milano : Feltrinelli, 2015

Descrizione fisica: 203 p. ; 22 cm

Serie: Narratori

ISBN: 978-88-07-03170-0

Data:2015

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.), Tedesco (lingua dell'opera originale)

Paese: Italia

Serie: Narratori

Nomi: (Traduttore)

Soggetti:

Classi: Biografie. Letterati (0) 833.914 NARRATIVA TEDESCA, 1945-1990 (21)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2015
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 1 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Barcode Stato Prestabilità Rientra
Biblioteca Sormani GEN L 68885 735721 In deposito Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.