Quentin Tarantino e la filosofia
0 0
Materiale linguistico moderno

Quentin Tarantino e la filosofia

Abstract: Un'incursione filosofica nel multiforme immaginario del regista più amato dalle nuove generazioni. I film di Tarantino sono maturi per la speculazione filosofica, pongono domande impellenti sull'etica, la giustizia, la natura della casualità, il flusso del tempo e altre questioni cruciali. È così che in questo libro curioso e intelligente si passa da una meditazione estetica sull'uso del sangue a spruzzo in Kill Bill a un'analisi sulla liceità della violenza. La sposa interpretata da Urna Thurman è una figura eroica anche se motivata solo dalla vendetta? L'incesto continuerà a essere un tabù? Non per i filosofi di questo libro, che affrontano senza pudori questioni scottanti e provocatorie almeno quanto i film su cui riflettono. E chissà se, alla fine del libro, potremo finalmente accantonare ogni dubbio sul senso del discorso tra Vincent e Jules sul Big Mac francese nel mitico Pulp Fiction?


Titolo e contributi: Quentin Tarantino e la filosofia : come fare filosofia con un paio di pinze e una saldatrice / a cura di Richard Greene e K. Silen Mohammad ; traduzione di Pietro Bianchi

Pubblicazione: Milano ; Udine : Mimesis, 2013

Descrizione fisica: 202 p. : ill. ; 21 cm.

Serie: Mimesis. . Il caffè dei filosofi ; 54

ISBN: 978-88-575-1715-5

Data:2013

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi: (Curatore [Editor])

Soggetti:

Classi: 791.430233092 CINEMA. Direzione. Persone (21)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2013
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: testo non letterario

Sono presenti 1 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Barcode Stato Prestabilità Rientra
Biblioteca Affori AFF 791.43 TARA TG371224 Su scaffale Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.