Un amore
0 1
Materiale linguistico moderno

Buzzati, Dino - Buzzati, Dino

Un amore

Titolo e contributi: Un amore / Dino Buzzati ; introduzione di Alberico Sala

Pubblicazione: Milano : Mondadori, ©1995

Descrizione fisica: XLIII, 262 p. ; 19 cm

Serie: Oscar scrittori moderni ; 397

ISBN: 978-88-04-55514-8

Data:1995

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi: (Autore)

Classi: Narrativa (0) 853.914 NARRATIVA ITALIANA, 1945-1999 (23)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 1995
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 11 copie, di cui 2 in prestito.

Biblioteca Collocazione Barcode Stato Prestabilità Rientra
Biblioteca Sicilia SIC 853.914 N BUZZ
(Ristampa: 2016)
T2232139 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Venezia VEN 853.914 N BUZZ Sala TG105020 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Lorenteggio LOR 853.914 N BUZZ TG200511 In prestito 17/06/2024
Biblioteca Baggio BAG 853.914 N BUZZ Deposito TG159044 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Fra Cristoforo FRA 853.914 N BUZZ TG385924 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Affori AFF 853.914 N BUZZ TG222650 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Crescenzago CRE 853.914 N BUZZ TG329179 In prestito 25/06/2024
Biblioteca Dergano Bovisa DER 853.914 N BUZZ TG331819 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Niguarda NIG 853.914 N BUZZ TG264798 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Quarto Oggiaro QUA 853.914 N BUZZ TG302391 Su scaffale Prestabile
Biblioteca Vigentina VIG 853.914 N BUZZ 905745 Su scaffale Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Il titolo presenta bene l’argomento del libro: un amore, nel senso che l’amore può assumere forme diverse e questo è uno dei tanti tipi di amore.

Lui, borghese, con poca confidenza con la parte più viscerale, bassa ed istintiva dell’essere umano. Lei, sogna di essere parte di un mondo borghese ed intanto vive come le viene, traendo il massimo dalla sua giovinezza, dalla sua indipendenza ed anche dalla sua innocenza. Perché di fatto, anche se in taluni momenti sembra furba e crudele, lo fa con l’innocenza di una ragazzina. Una ragazzina che sta sperimentando cosa vuol dire diventare donna.
I due si incontrano in una fase particolare della vita di lui: oramai non più giovane sente il bisogno quasi fisiologico di ‘conquistare’, di avere una donna. Non è una conquista della lussuria (non vi è nessuna traccia di lussuria in tutta l’opera) ma un bisogno dell’anima. La sua è una voglia di riscatto. Non ha mai avuto una donna, non ha mai avuto la prodezza di approcciarsi ad una donna ed ora vorrebbe meritarsene una. Ma, ahimè, lo fa alla maniera borghese: comprando un’apparenza. E' un uomo che manca di coraggio, che crede di osare solo perché intrattiene rapporti con una giovane donna ‘libera’ (purtroppo in quegli anni ‘libertà’ era una sfumatura di prostituzione e viceversa). Ma alla sera rincasa da sua madre, tornando ad essere lo stesso di sempre e a reprimere ogni fiammella di carnalità.

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.