Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Teresa Papavero e lo scheletro nell'intercapedine - Chiara Moscardelli

Dal giallo più classico passiamo al thriller psicologico e al tema del Male nella sua forma più perversa, però senza mai abbandonare l’ironia per scavare ancora più a fondo nella contorta psicologia della protagonista in una miscela equilibrata, di ironia e drammaticità, semplicità e complessità.
Chiara Moscardelli ha la capacità di mescolare con piacevole leggerezza elementi in netta contrapposizione tra loro: uno stile dinamico, frizzante, fatto di botta e risposta esilaranti e siparietti tragicomici, e la capacità di ricreare un mistero dalla trama fitta che ti tiene incollato alle pagine. Strangolagalli non delude mai, come la sua autrice.

Un tè a Chaverton House

Metti una ventisettenne milanese di origini siciliane, un po’ incompresa e fuori dagli standard della milanesità ma con il dono della panificazione; tre fate madrine e una prozia che Zia Mame scansati; una storia familiare da ricostruire, una dimora nella campagna inglese e un amore tra Jane Austen e Bridget Jones. Risultato? Una vera coccola!

La macchina della felicità - Katie Williams

È un romanzo particolare che invita il lettore a confrontarsi con i propri desideri e la voglia di essere felici. Scritto molto bene e lascia degli spunti interessanti invitando a riflettere, alla fine, su cosa sia davvero la felicità.

Viva la Costituzione - Andrea Franzoso

Racconti di vita vera attraversata da dolori, ingiustizie, esclusioni, persecuzioni ma anche da mille esempi di stupenda resilienza, di accorata difesa e rivendicazione dei valori, dei diritti e doveri sanciti dalla Costituzione.
Semplice ma intensamente ricco.

R: Come un respiro - Ferzan Ozpetek

Un intenso thriller dei sentimenti, il primo di Ozpetek che leggo, che intreccia antiche e nuove verità trasportandoci dall’oggi alla fine degli anni Sessanta, da Roma a Istanbul. Da leggere avanti e indietro nel tempo.

R: Ali d'argento - Camilla Lackberg

Seguito di La gabbia dorata. Come il precedente è un noir crudo e intenso anche se sono d'accordo con l'eccessiva descrittività delle scene di sesso anche se funzionali alla narrazione.
L'ho trovato abbastanza avvincente, forse meno del precedente.
Commovente in alcuni punti il rapporto tra le donne protagoniste.

[1]: I gerani di Barcellona - Carolina Pobla

Una saga familiare interessante anche se l'autrice nella caratterizzazione dei personaggi rimane molto in superficie. Ci sono pochi dialoghi e alcune parti descrittive forse sono ridondanti. Sostanzialmente più che una storia di famiglia è una storia di uomini e donne che crescono, cambiano e si evolvono; una storia però che rimane in sospeso.
Nel complesso lettura godibile, romanzo scorrevole e ben scritto.

Il catechismo della pecora - Gesuino Nemus

Un giallo al profumo di Cannonau e pecorino, che sa di paese, di casa, di campagna e delle cose mezze dette e mezze no, raccontate dai modi di essere più che dalle parole dei personaggi, che più vividi e realistici di così, si muore. Un viaggio agrodolce nel tempo e in luoghi un po’ sperduti e un po’ dimenticati dell'entroterra sardo sconosciuto ai più.

R: L'enigma della camera 622 - Joël Dicker

Un romanzo ricco di colpi di scena che segue di fatto 2 linee temporali, costruito grazie a soprattutto alla caratterizzazione di personaggi ambigui, dalle molteplici facce impegnati in giochi personali, tradimenti, inganni, gelosie, giochi di potere e di famiglia. Un romanzo congegnato con diabolica perfezione, in cui nulla e nessuno sono veramente come appaiono.⁣ Ti tiene ancorato ad ogni singola parola fino al punto finale, con i puzzle logici alla Agatha Christie, i police procedural americani, i mystery e un po’i delitti locali all’italiana. Immensamente geniale.

I monologhi della vagina. Nuova ediz.

Con humour trasgressivo, la vagina di ciascuna di noi (un noi ecumenico) prende la parola per raccontare (e raccontarsi) attraverso la sua voce, a volte seria, divertita, fantasiosa o a volte drammatica. ⁣Un manifesto contro la violenza che non cessa di essere il punto di riferimento fondamentale nella lotta quotidiana di tutte le donne del mondo.⁣ Lettura consigliata a tutte le vagine del mondo e ai suoi estimatori, sia amanti che ⁣ “Invidiosi”. Perché non esiste solo l’invidia del pene. ⁣

Vedi tutti

Ultimi post inseriti nel Forum

Nessun post ancora inserito nel Forum

I miei scaffali

Le mie ricerche salvate

  • Acqua : Giornata mondiale dell'acqua
  • Sport: IDSDP GIORNATA INTERNAZIONALE DELLO SPORT PER LO SVILUPPO E LA PACE