Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Persepolis - Marjane Satrapi

Pubblicato nel 2000 e tuttora in vetta alle classifiche, divenuto anche film d’animazione, è considerato uno dei più importanti fumetti contemporanei, nonché uno dei 100 libri più rappresentativi del Ventunesimo secolo (secondo il Guardian). Persepolis parla dell’Iran e di come la sua gloriosa tradizione culturale sia stata messa in crisi dal suo passato recente, segnato dall’ascesa di regimi repressivi. Il progressivo e sanguinoso deterioramento delle libertà individuali è raccontato attraverso le vicende della famiglia Satrapi, di alta estrazione sociale, grande apertura mentale ed orientamento politico decisamente progressista.

La terra dei figli - [Gipi]

«Gipi ci mette di fronte a situazioni estreme, barbariche, primordiali…. non troverete risposte facili, nei suoi libri, ma pagine forti, dove ogni pagina è disegnata come fosse l’ultima. E in fondo a tutto c’è la nostra faccia, senza lifting, con tutte le sue rughe» - Paolo Rumiz, La Repubblica

R: La strada - Cormac McCarthy

Non c'è storia e non c'è futuro. C’è, però, una certezza: il padre sarà la guida. Ed il bambino la salvezza. In viaggio verso sud, il genitore racconta al bambino la sua vita a colori, piena di musica e della dolcezza bionda di sua madre, inghiottita dalla notte e dalla paura di sopravvivere. Lungo la strada il ragazzo esplorerà la propria umanità, imparando la conoscenza del bene e del male. Epico senza scivolare mai nella retorica, commovente senza usare trucchi. Una lingua asciutta e pulita.

Creatura di sabbia - Tahar Ben Jelloun

Il protagonista di questo romanzo nasce femmina, ma per volere del padre, che non vuole disperdere il patrimonio accumulato, crescerà maschio a dispetto del suo corpo, e dovrà reggere la casa e la servitú, essendo riconosciuta da tutti come nuovo capofamiglia. E’ la storia di un'identità inventata, di una metamorfosi coatta, dei turbamenti, delle ossessioni, delle violenze e dei paradossi che ne derivano. Ed è anche una finestra aperta sul mondo arabo, sulle sue tradizioni e sui suoi tabú, che ancora oggi stentiamo a capire.

S. - Gipi

Un meraviglioso ed intenso racconto in cui la poesia si mescola con il realismo, in cui il dramma della guerra e quello della perdita del padre sono trattati con una struttura quasi cinematografica e con uno sguardo disincantato, a tratti ironico ma, al contempo lirico, rifuggendo ogni manierismo ed effetto melodrammatico o retorico.

Atto di Dio - Giacomo Nanni

Un graphic novel originalissimo sia nel linguaggio che nel tratto, pulito ed essenziale ma improntato ad un puntinismo che sgrana le tavole, dai colori talmente forti da abbagliare. Una scelta sicuramente non facile ma vincente, soprattutto nei contenuti. L’opera racconta le vicende contemporanee di un capriolo che si smarrisce e si stabilisce in un boschetto nei pressi di un centro commerciale, di una carabina, e del terremoto che sconvolse le Marche nel 2016, facendo parlare ciascuno di loro in prima persona. Una storia splendida e commovente che contrappone, interrogandoci, bene e male, natura e uomo. Un uomo che vorrebbe imporre il proprio volere e la propria presenza, ma che l’autore rappresenta con una semplice silhouette, un’ombra. Qual è il nostro posto nel pianeta?

Vedi tutti

Ultimi post inseriti nel Forum

Nessun post ancora inserito nel Forum

I miei scaffali

Le mie ricerche salvate